Legalità come corresponsabilità

CASTEL VOLTURNO [CE] – Alla sede dell’Associazione A.R.C.A. mercoledi 15 febbraio dalle 10 alle 13  si terrà il primo incontro del corso di formazione Legalità come corresponsabilità del P.O.L. (Osservatorio Permanente per la Legalità), destinato a promuovere forme di “volontariato organizzato”, mediante la formazione di 30 giovani volontari, animatori/sentinelle della legalità che segnaleranno forme di illegalità sull’ambito territoriale campano del Litorale Domitio.

Il corso di formazione Legalità come Corresponsabilità – condotto dal dottor Antonio De Rosa – sarà strutturato su otto differenti incontri, in programma dal 15 febbraio al 15 marzo 2017.

Il corso è parte integrante del progetto Operazione Legalità, elaborato, organizzato e promosso dall’Associazione A.R.C.A. in partenariato con le associazioni ANTONIO È…CENTRO LAILA e JERRY ESSAN MASSLO.

Attivato nell’ambito dei progetti sperimentali di volontariato [Legge n. 266/91 – Annualità 2014] promossi dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, scopo di Operazione Legalità è la costituzione del P.O.L. – Permanent Observatory for Legality – Litorale Domitio, un Osservatorio Permanente per la Legalità sull’ambito territoriale di intervento che comprende l’intero Litorale Domitio.

Il progetto gode del Patrocinio Morale dei Comuni di Castel Volturno [CE] e di Giugliano in Campania [NA], il cui territorio sarà coinvolto nell’azione i programma.

Le quattro associazioni coinvolte operano da molti anni sul territorio del Litorale Domitio, fornendo assistenza alle fasce più deboli delle popolazioni locali, spesso vittime di disagio sociale determinato da forme di illegalità diffusa, soprattutto tra i minori.

«Il corso coinvolgerà direttamente quei giovani particolarmente esposti al rischio di forme di devianza e illegalità, in esperienze educative e formative, favorendo la partecipazione consapevole dei volontari, dei giovani  e dei cives nella gestione della res publica  – ha spiegato la dottresssa Elena Pera, presidente di A.R.C.A., associazione capofila del progetto – Rafforzare  il ruolo della società civile e del terzo settore nel rilevamento dei bisogni disattesi e nella progettazione di  interventi sociali destinati al soddisfacimento degli stessi sono gli obiettivi del corso e, più in generale, dell’intero progetto”.

Le lezioni frontali si terranno presso la sede dell’Associazione A.R.CA[P.co Valentina, Fabbr. 7, interni 16/16bis] a Castel Volturno: per l’outdoor training, i destinatari verranno, invece, formati in  luoghi di impegno civile dell’ambito territoriale d’intervento (beni confiscati e beni comuni) in cui sono stati attivati percorsi di legalità e corresponsabilità».

Di seguito il programma di Legalità come corresponsabilità:

  • Mercoledì 15 febbraio 2017 | 10 -13 | Educazione alla Legalità: definizione, contenuti, strategie.
  • Venerdì 17 febbraio 2017 | 10 -13 | Studio presso “Casa Don Diana”
  • Mercoledì 22 febbraio 2017 | 10 -13 | Il Presidio della Legalità: “Sviluppo Locale e Cultura”
  • Venerdì 24 febbraio 2017 | 10 -13 | Studio presso Fattoria Sociale “Fuori di Zucca”
  • Mercoledì 1 marzo 2017 | 10 -13 | I beni confiscati come asset strategico per i processi di rigenerazione territoriale
  • Mercoledì 8 marzo 2017 | 10 -13 | Lavorare “in rete”
  • Venerdì 10 marzo 2017 | 10 -13 | Studio presso ETIKET e presso ristorante/pizzeria sociale NCO – Nuova Cucina Organizzata
  • Mercoledì 15 marzo 2017 | 10 -13 | Studio in loco presso “Centro Don Milani”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: