Mastrogiovanni: la morte in diretta

NAPOLI – Al Cinema Modernissimo di  via Cisterna dell’Olio lunedì 14 dicembre alle 20.30 è in programma la proiezione del film di Costanza Quatriglio “87 ore – gli ultimi giorni di vita di Francesco Mastrogiovanni ” che racconta la storia della fine del maestro elementare morto sotto l’occhio di una telecamera legato al letto di contenzione dell’ospedale di Vallo della Lucania (SA) il 4 agosto 2009, a seguito di un trattamento sanitario obbligatorio.

Il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli si è occupato più volte di questa storia invitando i familiari e gli amici del “Comitato Giustizia e Verità per Mastrogiovanni” nella terza edizione della rassegna cinematografica di novembre 2009, a pochi mesi dalla morte di Franco, fino a chiedere a Grazia Serra, nipote di Franco, di prendere parte alla prima edizione del “Premio Fausto Rossano”, qualche mese fa.

E sarà proprio Grazia Serra a commentare le immagini del film “87 ore – gli ultimi giorni di vita di Francesco Mastrogiovanni “alla presenza della regista Quatriglio e del portavoce di Amnesty International, Riccardo Noury.

In questi ultimi anni altre morti hanno fatto crescere i dubbi sulla validità di queste procedure coercitive, dimostrando che il confronto tra gli operatori e i cittadini deve rimanere aperto ai dubbi e agli approfondimenti.

L’invito è quindi a partecipare all’evento per poter conoscere a fondo la storia di Franco e per dare un segno di solidarietà all’azione che il Comitato sta portando avanti, giunta al secondo livello di giudizio penale.

Ancora una volta, un film sui Diritti Umani offrirà un contributo concreto con un appuntamento che si svolgerà come una serata di Festival, guardando un documentario e ascoltando la voce diretta dei testimoni e degli autori. Sarà certamente occasione per un momento di informazione e riflessione su una vicenda di grande impatto sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *