MAVV, arte e innovazione d’impresa

Dal MAVV due nuovi premi per impresa, cultura, sviluppo e mondo dell’enologia: Wine Art Contest e  GreenPrix

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI Il mondo del vino incontra i giovani e le imprese: al via due concorsi nazionali, il Wine Art Contest e il GreenPrix, dedicati all’arte, alla cultura, all’innovazione e alla sostenibilità nei settori wine, agrifood, enoturismo e dell’industria culturale e creativa settoriale.

A lanciarli è il MAVV | Museo dell’Arte, del Vino e della Vite, impresa culturale nata per promuovere il settore come risorsa di sviluppo economico e patrimonio artistico, scientifico, culturale e storico del territorio e che ha sede nella Reggia di Portici, ha pubblicato i bandi di partecipazione.

Sostenuta, tra gli altri, dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, l’iniziativa vuole coinvolgere, valorizzare e promuovere giovani talenti artistici e neoimprenditori.

Il Wine Art Contest, dal profilo creativo e artistico, è volto a tutti coloro che intendono esprimersi attraverso le varie forme d’arte ispirandosi al vino, mentre il GreenPrix è un riconoscimento conferito a giovani del mondo dell’impresa e startup innovative che operano nel settore dell’enologia.

La partecipazione ai due concorsi è gratuita. I regolamenti di candidatura sono online sui siti e i social media ufficiali del MAVV Wine Art Museum (www.museoartevino.it, www.wineartmuseum.com, www.wineartfest.com).

La premiazione dei vincitori si terrà il 24 settembre nella Reggia di Portici.

Wine Art Contest MAVV

GreenPrix MAVV

MAVV | WINE ART MUSEUM – via dell’Università, 100 – 80055 Portici (Na) – info@museoartevino.it www.wineartmuseum.comwww.museoartevino.itwww.wineartfest.com

I contest del MAVV godono del patrocinio del Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, Ismea, Crea, Ente nazionale per il Microcredito, Invitalia, Università degli studi di Napoli Federico II, Accademia dei Georgofili di Firenze, Accademia di Belle arti di Napoli, Conservatorio San Pietro a Majella, Fondazione ente ville Vesuviane, Unione degli Industriali della provincia di Napoli, Consiglio regionale della Campania, Città metropolitana di Napoli, Comuni di Ercolano, Napoli e Portici.

Il Wine Art Contest e il GreenPrix si avvalgono del sostegno di BPER Banca, il cui intento è quello di investire sulle idee, sul capitale umano che con spirito creativo interpreta le risorse dei territori per generare soluzioni innovative e di sviluppo. «La nostra partecipazione – spiega Ezio Mazzaro, area Manager Napoli – ha un duplice obiettivo: da una parte sostenere l’impostazione culturale e imprenditoriale del MAVV e dall’altra favorire il coinvolgimento attivo dei giovani in iniziative di qualità.

L’iniziativa vede anche la collaborazione, oltre che il sostegno, di Entopan Innovation, Partiagevolato – Keyone Consulting, Farzati Tech, Agilae e Alma Seges.

Alla realizzazione del Wine Art Contest e il GreenPrix collaborano come media partner Corriere del Mezzogiorno, Miutifin e Nomea.

Le iniziative e gli eventi del Wine Art Contest e del GreenPrix vedranno la collaborazione di

  • Fondazioni Ampioraggio e UniVerde;
  • imprese 30 Miles Film, Consorzio Costa del Vesuvio, Databenc, Produzione Engage, Palazzo del corallo – Russo cammei, La Dispensa del Re, La Tonnellerie di Epistolato e Skill Factory;
  • istituti di istruzione e ricerca liceo artistico statale Giorgio De Chirico di Torre Annunziata, Dipartimento di Agraria, Osservatorio Giovani – Dipartimento Scienze sociali e cattedra Unesco Salute e Sostenibilità dell’Università degli studi di Napoli Federico II;
  • associazioni Amira, Angi – Associazione nazionale Giovani innovatori, Art1307, Artis Suavitas, Assinrete, Diaphonia, Elea Academy, Gioia di vivere, Macs, Museo Emblema, Portici Borbonica e Suoni del Sud.

Il MAVV | Museo dell’Arte, del Vino e della Vite è un’impresa culturale nata per far conoscere in modo diffuso il mondo del Vino anche come patrimonio artistico, scientifico e storico del territorio. La sua mission è promuovere il settore della cultura legato all’enologia come risorsa dello sviluppo economico e del Made in Italy.

Il MAVV è ospitato nella Reggia di Portici dal Centro Musa del Dipartimento di Agraria dell’Ateneo federiciano, dove gestisce un’esposizione multimediale e interattiva sulla cultura del Vino. Le attività museali, culturali, divulgative e formative del MAVV fondano sullo stretto rapporto con l’arte e la cultura.

Attraverso eventi, nel nome del gusto e del bello, colleghiamo il mondo del nettare degli Dei alle arti visive, alla cultura, alla storia, all’archeologia – spiega Eugenio Gervasio, fondatore e amministratore del MAVV – il tutto, con un format che coniuga innovazione e tradizione, attraverso exhibit multimediali, laboratori e percorsi sensoriali.

Il MAVV è una start up, unica e singolare nel panorama delle iniziative dell’industria culturale e turistica esperienziale, che intende diventare protagonista dell’era digitale, promuovere e sostenere le nostre eccellenze.

www.museoartevino.it

 info@museoartevino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: