Mettiamoci gli occhiali

Il Treno dei Diritti per invitare a mettere gli occhiali per vedere meglio i bisogni di Infanzia e Adolescenza

GIUGLIANO | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – Il Treno dei Diritti dell’Unicef partirà lunedì 7 novembre e attraverserà tanti comuni della Campania prima di arrivare in piazza del Plebiscito, a Napoli, il prossimo 2 dicembre. Finalità dell’iniziativa è sensibilizzare sule problematiche dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il Treno dei Diritti, che verrà presentato all’ANCI | Associazione Nazionale Comuni Italiani il 10 novembre, trova ragione del suo viaggio nella ricorrenza del 20 novembre, data in cui in tutto il mondo si celebra la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia approvato dall’ONU nel 1989 e diventata legge del nostro Paese nel 199.

Il fischio di partenza di questo importante viaggio verrà dato davanti alla Casa comunale dall’Amministrazione comunale insieme con gli allievi delle scuole cittadine. Alliniziativa hanno aderito tutte le istituzioni scolastiche: sono previsti in piazza Municipio almeno 300 rappresentanti del mondo della Scuola, assieme alle associazioni cittadine, che poi sfileranno fino a piazza Annunziata.

L’evento si svolgerà in due momenti: in Piazza del Municipio, dalle ore 10, i saluti del sindaco Nicola Pirozzi, dell’assessore all’Istruzione Tonia Limatola, della presidente Unicef Campania Emilia Narciso, della presidente dell’associazione Braccialetti Rosa Raffaelita D’Alterio.

Poi, sarà il Vescovo della Diocesi monsignor Angelo Spinillo a concludere con il suo saluto e la sua benedizione al treno che intraprende il “viaggio “ da Giugliano.

In seguito i bimbi animeranno la Marcia dei Diritti fino in piazza  dell’Annunziata prima di essere accompagnati ai giardini del Secondo Circolo Didattico, in via Quintiliano, dove – dalle ore 11– si svolge il secondo momento con le attività del progetto Mettiamoci gli occhiali. Gli studenti consegneranno agli adulti degli occhiali speciali, realizzati in carta e stoffa, per invitarli a vedere meglio i bambini e gli adolescenti.

Il percorso di attenzione ai Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza sarà realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale, con l’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione e con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, con l’associazione Braccialetti Rosa e con il patrocinio di ANCI Campania. È un’occasione per recuperare la speranza e restituire voce ai più giovani: bisogna ripartire dai ragazzi per sottrarre forza ai fenomeni di bullismo, cyberbullismo e baby gang. Giugliano ha aderito all’appello del Comitato Regionale Campania per l’Unicef che propone a tutte le scuole Campane di dedicare il mese di Novembre all’esame e allo studio della Convenzione Onu sui diritti dei minori per individuarne i collegamenti con l’agenda 2030, con la nostra costituzione e con gli aspetti più importanti dell’educazione civica.

L’Amministrazione comunale ha già arricchito la Biblioteca comunale di via Verdi con oltre 100 testi sul civismo e l’Ambiente, per sostenere gli approfondimenti.

Il Mese dei diritti darà maggiore spazio alle attività creative, alle iniziative ed alle proposte che i ragazzi avranno la possibilità di presentare agli adulti. È perciò importante che i ragazzi conoscano meglio i propri diritti e comprendano chiaramente i propri doveri: è attraverso la conoscenza che maturano nuove consapevolezze.

La manifestazione conclusiva del Treno dei Diritti si terrà a Napoli in piazza del Plebiscito il giorno 2 Dicembre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: