Napoli, scrigno d’arte e tradizioni antiche

L’Associazione culturale Assodipendenti – Terramia Napoli propone ancora due visite alla scoperta di una città che non finisce mai di stupire: sabato 29 ottobre ai tesori che si nascondono all’interno del complesso monumentale Donnaregina e domenica 30 ottobre una visita guidata alla chiesa, al chiostro diSan Gregorio Armeno.

Sabato 29 ottobre protagonista sarà il complesso monumentale Donnaregina, situato nell’omonimo largo di fronte al palazzo Arcivescovile di Napoli.

Il complesso comprende due splendide chiese, una costruita alle spalle dell’altra, la chiesa di Santa Maria Donnaregina Vecchia e la chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova, che ci permettono di conoscere e mettere a confronto due stili architettonici completamente diversi: il luogo di culto più antico venne edificato agli inizi del XIV secolo per le monache clarisse del convento omonimo ed è uno splendido esempio di stile gotico. Conserva, lungo le pareti del coro delle monache, il più grande ed uno dei più importanti cicli di affreschi del XIV secolo a Napoli e, nella navata, la tomba della regina di Napoli Maria d’Ungheria, opera di Tino di Camaino.

La chiesa Nuova fu invece costruita nel Seicento in stile barocco, con lo scopo di riservarla alle monache clarisse costituendo in questo modo un unico grande complesso monastico, alla cui decorazione contribuirono i più importanti pittori dell’epoca, tra cui Luca Giordano e Francesco Solimena.

Inoltre, all’interno del complesso monumentale è ospitato anche il Museo diocesano di Napoli, inaugurato nel 2007, le cui sale sono suddivise in base al tema narrativo derivante dall’oggetto dell’opere che custodiscono: dalla Passione di Cristo, ai sacramenti, al martirio, alla vita consacrata (monachesimo, ordini mendicanti, chierici regolari) fino alle opere di misericordia.

Tra le opere esposte ci sono oggetti preziosi, tra cui due sculture bronzee di Giovan Domenico Vinaccia su San Massimo e Santa Candida di Napoli, ed inoltre reliquie, statue lignee e lapidari.

donnaregina

Programma:

  • Ore 10: raduno dei partecipanti davanti all’ingresso del complesso monumentale in largo Donnaregina
  • Ore 10.30: inizio visita guidata; durata: 90 minuti circa.

Contributo associativo: Soci e Cral Affiliati euro 10 – Non associati euro 12

Il contributo comprende la visita guidata + il  biglietto di ingresso al Complesso Monumentale.

Per domenica 30 ottobre l’Associazione-culturale Assodipendenti – Terramia Napoli propone invece la visita guidata alla chiesa e al chiostro di San Gregorio Armeno, uno dei conventi più ricchi della città antica, e alla via del presepe.

La chiesa barocca di San Gregorio Armeno rappresenta uno degli scorci più caratteristici del centro storico di Napoli. Anche nota come Santa Patrizia, custodisce le spoglie della santa e di San Liguoro, modificato poi, tramite il dialetto, in Gregorio.

Il chiostro del monastero è arricchito da una grande fontana in marmo con statue raffiguranti Cristo e la Samaritana, e da un fitto orto di agrumeti. Dal chiostro si accedeva, poi, alla cappella dell’Idria, al Coro ed al Corridoio delle Monache ed, infine, al Salottino della Badessa, tutti splendidi esempi di arte rococò.

San Gregorio Armeno è legata anche alla tradizione del presepe napoletano, una tradizione che ha un’origine remota: nella strada in epoca classica esisteva un tempio dedicato a Cerere, alla quale i cittadini offrivano come ex voto delle piccole statuine di terracotta, fabbricate nelle botteghe vicine.

La nascita del presepe napoletano  vero e proprio è naturalmente molto più tarda. Oggi via San Gregorio Armeno è nota in tutto il mondo come il centro espositivo delle botteghe artigianali che tutto l’anno realizzano statuine sia canoniche che originali.

Programma:

  • Ore 10: ritrovo dei partecipanti a piazza San Gaetano (presso la statua del Santo)
  • Ore 10:15 : inizio visita guidata; durata della visita guidata: 90 min. circa

pastori

Contributo associativo: Associati e Cral affiliati euro 6 – non associati euro 7 ; per minori non superiori ad anni 16  GRATUITO.

Scarica l’app gratuita assodipendenti sul tuo cellulare direttamente da playstore (solo per android)

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Associazione culturale Assodipendenti – TerramiaNapoli, via Francesco Arnaldi, 48 – 80126 Napoli; 081.6140920; 08119463799; www.assodipendenti.it – terramia.napoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *