Napule…Prosa, Musica e Cabaret, va in scena l’arte dei non vedenti

di Maurizio Longhi

PORTICI (NA) – La sublimazione dell’arte, quella napoletana, quella verace, in una notte di piena estate. Napule…Prosa, Musica e Cabaret, uno spettacolo che andrà in scena a Villa Savonarola, nell’ambito della rassegna teatrale porticese Teatro in Villa venerdì 20 luglio alle 21. La variegata rappresentazione, organizzata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e diretta da Bruno Mirabile, evidenzia quanto un punto di debolezza possa trasformarsi in un punto di forza.

Un handicap potrebbe essere un limite, ecco, potrebbe, ma non sempre lo è: l’associazione presieduta da Mario Mirabile ha promosso tantissime iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sul mondo dei ciechi e dei non vedenti. Un mondo in cui si va oltre sé stessi grazie all’unione e alla forza di volontà, un mondo in cui ci si può realizzare in qualsiasi ambito, un mondo che sorprenderà se lo si inizierà a conoscere.

Si può iniziare dal 20 luglio nella fantastica cornice di Villa Savonarola, una delle eccellenze di Portici che ogni anno ospita Teatro in Villa, una rassegna amatoriale estiva che diventaun appuntamento fisso per la cittadinanza. Chi immagina un non vedente perennemente triste e incapace di muovere un dito se non assistito, avrà l’occasione di ricredersi: alla bellezza dello spettacolo si abbinerà anche una deflagrante esplosione di vita e di vitalità. Un inno a fare della propria vita una continua sfida con se stessi. Cosa c’è di più stimolante?

Si è scelta la napoletanità, la cui vastità in ambito artistico permette di spaziare in ogni sua forma personalizzandola per offrire un prodotto unico, diverso e originale. Portici ha una sua identità, una sua connotazione, una luce tutta sua per brillare, ma nello stesso tempo è orgogliosa di essere figlia di quella Napoli nella quale si riconosce e si specchia.

Napule…Prosa, Musica e Cabaret, uno spettacolo legato alle radici, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha scelto un tema che parla al cuore di chi ama la propria terra.

I protagonisti saranno Lino Borrelli, Ciro Cascinelli, Matteo Cefariello, Dario Mirabile, Gaetano Orefice e Bruno Mirabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *