Parte il restyling del Palaveliero

SAN GIORGIO A CREMANO (NA) – La cittadina vesuviana si prepara ad accogliere le Universiadi, tra i principali eventi sportivi a livello mondiale. Le Olimpiadi Universitarie vedranno coinvolti migliaia di studenti durante l’estate 2019.

Il Palaveliero, la struttura di proprietà comunale, gestita da Flat Sport, sarà il cuore pulsante delle competizioni di Pallavolo maschile e femminile. Per ospitare le gare, che si svolgeranno nel prossimo luglio, il palazzetto sarà sottoposto a lavori di sistemazione che miglioreranno l’intera struttura, con evidenti ricadute positive sulla città.

Gli interventi sono interamente a carico della Regione Campania per un importo di 986 mila euro e riguardano il restyling dello spazio destinato al pubblico:

  • tribune e sedute;
  • adeguamento del campo di gioco;
  • ristrutturazione degli spogliatoi e dei servizi igienici;
  • allestimento della tribuna stampa e di una sala esterna vip lounge;
  • sistemazione della palestra esterna
  • sistemazione tendostruttura, destinata ad atleti e delegazioni.

I lavori prevedono inoltre il miglioramento dell’impianto acustico e quello di illuminazione con ulteriori corpi illuminanti e luci a led.

Nelle scorse ore sono stati consegnati già i lavori alla presenza del sindaco Giorgio Zinno, del vicesindaco Michele Carbone e dei titolari della Flat Sport, per conto della Regione Campania che ha anche gestito l’intero iter di aggiudicazione.

Le opere di restyling si concluderanno entro 180 giorni. Nella cabina di coordinamento vi è anche il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Raffaele Cantone.

Gli interventi infrastrutturali sono il frutto di una programmazione messa in campo dall’amministrazione già nel 2017, quando il comune di San Giorgio a Cremano, in qualità di Ente proprietario della struttura, candidò il Palaveliero come possibile sede di alcune discipline sportive nell’ambito della kermesse giovanile mondiale. Da allora la struttura di via Manzoni, a pochi chilometri dal capoluogo, fu oggetto di osservazione con sopralluoghi e verifiche nella struttura da parte dell’Aru, Agenzia Regionale Universiadi, che ha poi dato l’ok per ospitare le gare di  Pallavolo.

Così ha spiegato il sindaco Giorgio Zinno: «Si tratta di un’opportunità che renderà San Giorgio a Cremano, città sempre più protagonista nello sport e nell’accoglienza, dal momento che le Olimpiadi Universitarie sono tra i principali eventi sportivi a livello mondiale. Candidando il Palaveliero, abbiamo anche ottenuto la possibilità di migliorarlo e di realizzare, con fondi regionali, interventi che lo renderanno ancora più efficiente e fiore all’occhiello per tutto il Vesuviano».

«La città accoglierà migliaia di persone da tutto il mondo – ha concluso Michele Carbone – e questo grazie ad un lavoro di programmazione che l’amministrazione Zinno compie per raggiungere risultati che migliorano passo passo, il volto di questa città».  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *