Peppe Barra, un cammino lungo 50 anni

NAPOLI  – Al Belvedere del Museo e Real Bosco di Capodimonte imperdibile appuntamento in programma sabato 14 luglio alle 21 con il Maestro  Peppe Barra: un concerto-spettacolo tratto dal suo ultimo cd E Cammina Cammina, un omaggio al suo percorso artistico iniziato cinquant’anni fa.

Sarà un viaggio per il vasto paesaggio culturale attraversato da Barra che propone canzoni vecchie e nuove di autori diversi in un crescendo di emozioni e di musica: da La Pansè di Pisano-Rendine per arrivare all’omaggio a Eduardo De Filippo  con Uocchie c’arraggiunate e fino alla reinterpretazione dei brani di autori contemporanei come Vasame di Enzo Gragnianiello e Cammina, cammina di Pino Daniele, ai testi recitati di Tiempo in cui la creatività artistica del cantante e attore napoletano trova il picco più alto, in questo eterno cammino di musica e poesia.

Voce e dialetto sono gli strumenti principali del suo lavoro. La voce gli consente di raggiungere in scena risultati mirabili, con il sostegno di musicisti straordinari che da lungo tempo sono i suoi compagni di viaggio e che sapientemente partecipano alla preparazione delle alchimie di Peppe, mescolando timbri e scale di tradizioni musicali diverse, creando un sound particolare che è tradizione e innovazione nello stesso tempo.

Ritualità ed occhi aperti sul futuro, passione per il folclore sono al centro di E Cammina Cammina, lo spettacolo di Peppe Barra. Al suo fianco sul palco del Belvedere Paolo Del Vecchio, chitarra-mandolinoLuca Urciuolo pianoforte-fisarmonicaIvan Lacagnina, percussioniSasà Pelosi, bassoGiorgio Mellone, violoncello.

Il concerto-spettacolo è inserito nella terza edizione del Luglio musicale, omaggio al glorioso Luglio musicale di Capodimonte riproposto, dopo il grande successo delle scorse edizioni, dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dedicato quest’anno al grande compositore italiano Gioacchino Rossini, nel 150esimo anniversario dalla sua scomparsa.

Il concerto di Peppe Barra è promosso dal Museo e Real Bosco di Capodimonte e dall’associazione Amici di Capodimonte onlus, organizzato dalla Ravi Class Eventi e realizzato con il sostegno dell’azienda Rossopomodoro.

Il presidente di Rossopomodoro, Franco Manna, ha affermato con soddisfazione: «Finalmente un luogo che recupera la sua vocazione! Capodimonte, storica residenza dei Borbone, per una notte ospita il talento di Peppe Barra nel solco degli usi e dei ricevimenti della famiglia reale, quando si accoglievano i migliori artisti della città. Rossopomodoro sarà presente con il suo forno delle pizze, per accompagnare l’evento, nel ricordo di quell’estate di 129 anni fa quando alla regina veniva presentata la pizza che da lei avrebbe preso il nome: Margherita».

L’ ingresso al Belvedere del Museo e Real Bosco di Capodimonte, da Porta Grande su via Ponti Rossi, per il concerto di Peppe Barra è libero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *