Pompei Street Festival 2022

 Un viaggio che ripercorre le strade dell’ager pompeianus: Cinema, Musica, Arte e Fotografia per a seconda ediione dello Street Festival

POMPEI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI –A Palazzo de Fusco in piazza Bartolo Longo, nella sala del Consiglio comunale giovedì 15 settembre alle ore 11.30  sarà presentata la seconda edizione dell’evento Pompei Street Festival, in programma nei prossimi giorni 22, 23 e 24 settembre.

Alla presentazione interverranno il sindaco Carlo Lo Sapio, il direttore del Parco Archeologico di Pompei Gabriel Zuchtriegel, l’ideatore e direttore artistico del Pompei Street Festival, il filmaker e artista Nello Petrucci, il direttore sezione cinema del Pompei Street Festival Andrea Valentino.

Il direttore artistico Nello Petrucci

La manifestazione, organizzata dal Comune di Pompei, si avvale della collaborazione della struttura Art and Change Impresa Sociale e della partecipazione del Parco Archeologico, attivando così con l’evento il nuovo protocollo firmato con Amministrazione comunale per lo sviluppo turistico-economico di Pompei e dell’intero territorio vesuviano.

Il sindaco Lo Sapio

Le Istituzioni e gli organizzatori dell’evento, che accoglieranno i giornalisti, illustreranno i contenuti della prossima edizione del festival che si pone l’obiettivo, attraverso l’arte, di promuove lo sviluppo territoriale e di sensibilizzare le coscienze sociali in particolare dei giovani cittadini di Pompei alla cultura, all’unione e all’integrazione.

La seconda edizione del Pompei Street Festival sarà suddivisa in quattro sezioni:

  • cinema, con un concorso internazionale dedicato ai corti e ai documentari sul tema della socialità-archeologia-arte/arte urbana;
  • musica, con i Dj Set on the street di Daddy G dei Massive Attack, Paolo Polcari degli Almamegretta e Filo Q;
  • arte, con la partecipazione di 32 street artist.provenienti da 23 nazioni e 5 continenti. che realizzeranno con le loro attività 21 opere di riqualificazione urbana e un live show;
  • foto, con una mostra dedicata alle guerre nel mondo attraverso gli scatti di fotoreporter e workshop con 3 tra i migliori fotografi della Campania. Incontri, dibattiti e laboratori tematici completeranno il fitto calendario della kermesse.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: