Pompeii rende omaggio a Lucio Dalla

POMPEI (NAPOLI) Il legame spirituale tra Lucio Dalla e Pompei nacque nel 1971, in occasione del celeberrimo concerto dei Pink Floyd, registrato dal vivo nel Teatro Grande, dal quale fu tratto l’album “Live at Pompeii”. Si rinnovò, nell’agosto del 2005, con il grande concerto del cantautore bolognese, tenuto nello stesso Teatro Grande.

L’Amministrazione Comunale di Pompei tributerà un omaggio a questo storico legame con una manifestazione culturale che si terrà venerdì 11 dicembre alle 16.30 nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di piazza Bartolo Longo.

L’evento prevede anche la presentazione del romanzo biografico di Raffaele Lauro, “Caruso The Song – Lucio Dalla e Sorrento”. Introdurrà e coordinerà  il dibattito Margherita Beatrice, assessore agli Affari Generali della cittadina vesuviana. Ferdinando Uliano, sindaco di Pompei, porgerà i saluti istituzionalidi benvenuto.

Relatore del dibattito sarà l’avvocato Arturo Sorrentino, mentre concluderà la discussione il giornalista Rocco Traisci.

Seguirà la proiezione del docufilm di Raffaele Lauro, “Lucio Dalla e Sorrento – I Luoghi dell’Anima”, della durata di 54’ e sottotitolato in inglese).

«La sera, dopo il concerto di Pompei – ha dichiarato Lauro – Dalla confidò agli amici sorrentini, che lo avevano seguito, la sua concezione della musica. La musica, se è vera musica, se ha un valore, se comunica e se coinvolge, è sempre classica. Classica, quindi, è tutta la musica che ha solide radici. Lo so che i puristi, le sacre vestali della musica cosiddetta classica, si stracceranno le vesti e grideranno allo scandalo, per la mia dissacrazione. Ma io vado avanti per la mia strada, nella mia ricerca musicale, perché con la musica bisogna giocare, come si gioca con la vita».

Per maggiori informazioni: www.raffaelelauro.it; www.carusothesong.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *