Figli di Portici famosi: Agostino Battagli

di Stanislao Scognamiglio

Si parla spesso di  personaggi porticesi per nascita dei quali si sta perdendo il ricordo. Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni, uomini, vicende.  Portici e Vesuvio dalle origini a oggi, con il conforto di Autori di ogni tempo.

Agostino Battagli è nato a Portici il 18 ottobre 1945.

Giovanissimo, si è arruolato nel Corpo degli Agenti di Custodia. Ha seguito il corso di formazione presso la Scuola Militare Allievi Agenti di Custodia nella sua stessa città natale.

Alla fine dell’addestramento, è stato assegnato alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

Permanendo nel suo stato di servizio, ha raggiunto il grado di appuntato.

Mentre sta comprando del latte è stato «… attinto mortalmente da alcuni colpi di arma da fuoco, sparati da tre giovani che irrompevano con violenza nel negozio».

Per le gravissime ferite procurategli dai  tre delinquenti, che hanno messo in atto una rapina in una salumeria al corso Garibaldi di Portici, Agostino Battagli, muore il venerdì 5 giugno 1981.

Per il suo gesto è «… riconosciuto “Vittima del Dovere” ai sensi della Legge 466/1980 dal Ministero dell’Interno».

Altri profili di porticesi famosi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *