Presentato People For Planet

NAPOLI – A Castel dell’Ovo lunedì 29 gennaio è stato presentato People For Planet (www.peopleforplanet.it), il nuovo magazine del Gruppo Atlantide, coordinato da Jacopo Fo e Bruno Patierno, rivolto ai cittadini interessati ai temi dell’Ambiente, sostenibilità e corretto rapporto tra gli individui e il pianeta.

Presenti alla conferenza stampa di lancio, oltre a Jacopo Fo, direttore creativo del magazine, Bruno Patierno e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Al loro fianco sul palco, il Monumento al Mitile Ignoto, l’ironica opera dallo scultore Berico dedicata alle cozze, vittime della distruzione dell’habitat marino ad opera dell’uomo.

«Il monumento è la ragione per cui siamo qui a Napoli – ha commentato Jacopo Fo introducendo il nuovo progetto editoriale – Abbiamo presentato tre proposte di legge evidenziate nel nostro Manifesto, affrontando i problemi più piccoli perché quelli grossi sono troppo difficili. Vogliamo che la nostra rivista, oltre ad informare in maniera corretta, faccia succedere le cose, gli eventi, vogliamo che li racconti prima che succedano».

Una battaglia sociale, quella di People For Planet: «È una tradizione della mia famiglia – ha continuato Fo – In passato abbiamo vinto la battaglia per la presenza dei clown negli ospedali, quelle per il parto dolce, il biodiesel ed il riduttore dell’acqua nei rubinetti. Sono tutti successi che si possono realizzare al di fuori del meccanismo parlamentare. Poi ci sono campagne che hanno bisogno di arrivare in Parlamento e che il nostro progetto vuole portare avanti».

L’obiettivo di People For Planet è toccare vari temi: «Ci occuperemo anche di arte, satira e solidarietà – ha concluso Jacopo Fo – Ci sono moltissime storie da raccontare in Italia, storie positive. Il magazine si occuperà di tirare fuori un po’ di speranza».

Non è un caso che per il lancio del nuovo progetto sia stata scelta Napoli: «Questa è una delle più importanti città che si affacciano sul mare – ha dichiarato Bruno Patierno, coordinatore insieme a Fo del Gruppo Atlantide – Ed è sul mare e per il mare che si gioca una delle battaglie più importanti per l’avvenire del pianeta».

La conferenza è stata l’occasione per scoprire il Manifesto di People For Planet. Il magazine vuole infatti essere da subito una forza costruttiva e a tale scopo lancia tre campagne a tutela di consumatori, salute dei cittadini e ambiente.

Le proposte di People For Planet riguardano:

Tante le adesioni al documento registrate negli ultimi giorni da parte di personaggi noti e gente comune (www.peopleforplanet.it/manifesto-people-for-planet/). Da oggi chiunque voglia firmare il Manifesto può farlo inviando una mail all’indirizzo firma@peopleforplanet.it indicando il proprio nome e cognome e la qualifica con cui desidera essere indicato come firmatario.

Al tavolo dei relatori anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, anch’egli firmatario del Manifesto: “Ho aderito perché tutta la squadra di cui faccio parte condivide questi ideali e questo pensiero. Ad esempio, Napoli ha sposato il tema dell’acqua pubblica per prima in Italia. Sono fermamente convinto che il cambiamento venga dal basso e che la difesa dei beni comuni e del pianeta possa partire dalle città».

Il sindaco ha anche elogiato la scultura al Mitile Ignoto: “Voglio complimentarmi con chi l’ha pensata. Il Comune di Napoli ha puntato molto sul mare, perché è una risorsa che può dare lavoro, economia e può far vivere meglio».

Il Gruppo Atlantide, promotore di People For Planet, coordinato da Jacopo Fo e Bruno Patierno, è una rete di organizzazioni e professionisti che collaborano con imprese ed enti in iniziative a favore della società e dell’Ambiente.

Jacopo Fo, scrittore, attore, regista, fumettista, blogger e attivista italiano. Nato a Roma, ha iniziato a 18 anni a pubblicare articoli e fumetti per riviste underground ed è stato tra i fondatori del settimanale satirico “Il Male”. Nel 1981 ha lanciato il progetto della Libera Università di Alcatraz, un’associazione culturale situata tra le colline umbre con ristorante biologico, dove tiene con i suoi collaboratori corsi di Yoga Demenziale, Arte Zen, teatro, public speaking ed ecotecnologie. Impegnato in battaglie civili, soprattutto nel settore dell’ecologia, del risparmio energetico e di solidarietà sociale, ha costituito vari gruppi d’acquisto per lo sviluppo del fotovoltaico e delle energie rinnovabili in Italia. Ideatore e promotore di due edizioni di “EcoFuturo” il Festival delle ecotecnologie e dell’autocostruzione, da 30 anni sogna di costruire una Green Town, desiderio che si sta concretizzando con la costruzione di un Ecovillaggio Solare. www.jacopofo.com

Bruno Patierno è nato a Castellammare di Stabia (Napoli). Dopo la laurea in giurisprudenza vince una borsa di studio per un MBA presso l’ISIDA. Prima docente e coordinatore di corsi di marketing del Formez, poi Direttore Centrale del Gruppo Databank, ha fondato e diretto diverse società di consulenza direzionale. Docente e autore di strumenti per la didattica per OECD, AISM, ISIDA, Confindustria, ICE, Formez, SOGEA, Università Federico II… Affianca alla consulenza per grandi imprese e enti la progettazione e il coordinamento di modelli di project design e la progettazione e il coordinamento di progetti di tutorship per le start-up e di divulgazione delle best practice per gli aspiranti imprenditori. Ha coordinato e realizzato progetti per il MIUR, il Ministero della Difesa, RCS – Corriere della Sera, Regione Lombardia, Sviluppo Italia.Assessore a Napoli nella prima Giunta Bassolino, oggi coordina insieme a Jacopo Fo il Gruppo Atlantide. www.brunopatierno.com

Per maggiori informazioni: www.gruppoatlantide.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: