Prevenzione delle malattie vascolari nelle scuole

Buone pratiche di Primo soccorso, corretta alimentazione e idonea attività fisica sono essenziali per prevenire le patologie vascolari nei giovani

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – Nell’Auditoriun del Liceo Scientifico Filippo Silvestri in via Giovanni Paladino mercoledì 25 maggio alle ore 10 si terrà il simposio Le malattie vascolari in età scolare. Un presidio per Portici.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco dottor Vincenzo Cuomo, la Dirigente scolastica professoressa Ersilia Ambrosino introdurrà i lavori.

Nel dibattito, moderato dalla professoressa Bianca Sannino, è in programma l’intervento del professor Giuseppe Limongelli, docente di Cardiologia all’Università della Campania Luigi Vanvitelli U.O. – Malattie rare cardiovascolari -Ospedale Monaldi – AORN Colli.

Seguirà la relazione del dottor Giuseppe Lubrano, responsabile dell’Unità Operativa Complessa Anestesia e Rianimazione.

Sarà quindi la volta del dottor Vincenzo Scala, direttore del centro Cardio Service.

Concluderà i lavoro il contributo del dottor Gaetano Diana, ricercatore dell’Università Vanvitelli.

L’evento gode del patrocinio del Comune di Portici.

L’iniziativa proposta dal Liceo Filippo Silvestri è dedicata alla memoria di Angelo Nocerino, ex allievo dell’Istituto, scomparso a 21 anni per arresto crdiaco.

La  finalità primaria è quella di sensibilizzare i giovani studenti, ma soprattutto la necessità di introdurre corsi di pratica di Primo soccorso nelle scuole dell’obbligo e superiori, così da sviluppare nei più giovani la cultura della salute.

Inoltre, va diffusa la consapevolezza che la prevenzione delle malattie vascolari prevede una corretta alimentazione, equilibrata anche per quantità, l’importanza della dieta mediterranea e la idonea attività fisica.

Queste buone pratiche riducono il rischio di patologie cardiache legate all’obesità giovanile e quindi di malattie come il diabete mellito e l’ipertensione arteriosa.

Anche i danni provocati dal fumo, soprattutto in età precoce, possono contribuire al malfunzionamento del cuore.

L’iniziativa proposta dal Liceo Filippo Silvestri è dedicata alla memoria di Angelo Nocerino, ex allievo dell’Istituto, scomparso a 21 anni per arresto cardiaco.

Il Liceo Silvestri, per sua vocazione di studi, è da sempre attento alla divulgazione di tematiche in ambito scientifico, con un’ attenzione particolare alle discipline sanitarie, in virtù della curvatura biomedica che propongono da qualche anno.

Ha partecipato al webinar Gruppo di Intervento Emergenze Cardiologiche Associazione Scientifica affiliata alla FISM XXIV Congresso nazionale GIEC.

Il XXIV congresso nazionale del GIEC | Gruppo Intervento Emergenze Cardiologiche, in collaborazione con la Direzione Generale dell’USR Campania, ha infatti riservato un’apposita sessione introduttiva dedicata agli studenti delle scuole secondarie di II grado, denominata Fattori di rischio cardiovascolare per gli adolescenti durante la pandemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: