Protom acquisisce Ambra Solutions

Protom, gruppo che opera nell’ambito dell’Advanced Engineering e della Information Technology, ha acquisito la società brasiliana Ambra Solutions, realtà attiva nei settori Aerospace e Automotive, dislocata a São José dos Campos, polo tecnologico e sede del maggior complesso aerospaziale dell’America Latina. A supporto dell’acquisizione un importante piano di investimenti.

L’operazione è frutto di un attento scouting reso possibile da un finanziamento SIMEST, grazie al quale il Gruppo ha potuto aprire nel Paese una sede commerciale. Dal fine 2017 l’azienda è Elite, il programma di Borsa Italiana per le imprese ad alto potenziale

Protom, che nel 2017 ha fatturato 20 milioni, ha affiancato alla storica sede di Napoli prima il quartiere generale di Milano e poi quelli di Francia, a Tolosa, e quindi in Brasile. L’azienda lavora con big player del comparto metalmeccanico, dell’aeronautica, del ferroviario e dell’automotive come Leonardo, Superjet, Piaggio Aerospace, Airbus, FCA, ATR, Hitachi Rail Italy e Rolls Royce.

Propedeutico all’operazione di potenziamento di Protom è stato un finanziamento di SIMEST – società che con SACE costituisce il polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP – che a inizio 2018 ha permesso all’azienda di aprire una sede commerciale in Brasile ed intraprendere una fase di scouting in maniera attenta ed efficiente.

È sempre più forte, dunque, la spinta alla crescita all’estero del gruppo presieduto da Fabio De Felice, che da qualche mese è entrato anche in Elite, il programma di Borsa Italiana per le imprese ad alto potenziale, promosso in Italia da Confindustria, con l’obiettivo di supportare il proprio percorso di crescita legato ad innovazione ed internazionalizzazione.

Così l’ingegner Fabio De Felice, presidente di Protom: «Il Brasile è un paese con un potenziale altissimo, in forte ripresa, dopo anni di crisi e di instabilità economica. In particolare il distretto tecnologico di São José è un’eccellenza riconosciuta a livello globale nell’ambito dell’IT e dell’Aerospazio e vi insistono moltissime realtà altamente innovative, prima fra tutte Embraer, che ha qui il suo più grande sito produttivo. Posizionarsi qui è per Protom un obiettivo con un forte valore strategico».

«Ambra ha attirato la nostra attenzione – ha sottolineato Giuliano Di Paola, country manager di Protom in Brasile – per la compatibilità dei servizi offerti con il know-how e le competenze da noi possedute. Da questo incontro nascerà un doppio beneficio: Protom potrà entrare in contatto con i clienti storici di Ambra, realtà di grande rilievo nel mondo dell’ingegneria dei trasporti come Embraer, Mercedes, Avibras, Safran e UTC-Goodrich; al contempo le nuove e più ampie competenze introdotte da Protom permetteranno di allargare l’offerta e beneficiare delle opportunità di un mercato in grande ripresa come quello brasiliano».

L’attuale business di Protom si articola su due verticali tecniche: Information Technology, orientata alla realizzazione di progetti, prodotti e servizi ad alto valore aggiunto nell’ambito della Digital Transformation ed Advanced Engineering, incentrata sull’Ingegneria dei trasporti.

Quest’ultima, potenziata con l’acquisizione di un ramo di azienda di Piaggio Aero Industries, ha maturato un forte orientamento verso il settore Aerospace. La divisione si caratterizza per l’approccio Integrated & Make it work e la presenza di competenze di elevata qualità e singolarità, sia in ambito di strutture che in ambito di sistemi, espresse dai tecnici e dagli ingegneri del Team, i quali affiancano ad un’elevata capacità di team-working, esperienze maturate all’interno delle organizzazioni di molteplici OEM. Queste caratteristiche hanno reso Protom un partner qualificato in tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto (PLM Approach) che necessitano di supporto ingegneristico, consentendole inoltre di vincere sette progetti nell’ambito di Clean Sky 2, il programma europeo che, nel quadro del piano Horizon 2020, punta alla progettazione ed alla realizzazione di velivoli sempre meno inquinanti e più efficienti dal punto di vista energetico.

Sul dialogo continuo e costante tra queste aree, unitamente al bagaglio pluridecennale di esperienza nel program e project management, si fonda la capacità dell’Azienda di perseguire la propria mission: essere per i propri clienti un change manager in grado di fornire prodotti e servizi che possano supportarli nella progettazione e nella realizzazione di cambiamenti strategici.

A Protom quest’anno Confindustria ha assegnato il Premio Imprese per Innovazione per aver investito con successo in ricerca e innovazione. Il Premio Imprese per Innovazione partecipa nella categoria Industria e Servizi, al Premio dei Premi, riconoscimento istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri su mandato del Presidente della Repubblica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *