Qiuando la Cultura è di casa

L’Associazione culturale Assodipendenti-Terramia Napoli propone due nuovi appuntamenti per il fine settimana: sabato 9 aprile una visita guidata incentrata sulla figura del dottor Giuseppe Moscati, un uomo, un professionista affermato, un Santo napoletano, e domenica 10 aprile Arapite ‘sti purtune, che porterà i partecipanti a riscoprire i Palazzi storici della città.

I partecipanti saranno accompagnati alla scoperta della sua vicenda umana privata e pubblica ammirando il santuario a lui dedicato all’interno della Chiesa del Gesù Nuovo.

Originario di Serino di Avellino, Giuseppe Moscati nacque a Benevento nel 1880, ma visse quasi sempre a Napoli, la «bella Partenope», come amava ripetere da appassionato di lettere classiche.

Si iscrisse a medicina «… unicamente per poter lenire il dolore dei sofferenti». Da medico salvò alcuni malati durante l’eruzione del Vesuvio del 1906; prestò servizio negli ospedali riuniti in occasione dell’epidemia di colera del 1911. Fu direttore del reparto militare durante la grande guerra.

Negli ultimi dieci anni di vita prevalse l’impegno scientifico: fu assistente ordinario nell’istituto di chimica fisiologica; aiuto ordinario negli Ospedali riuniti; libero docente di chimica fisiologica e di chimica medica. Alla fine gli venne offerto di diventare ordinario, ma rifiutò per non dover abbandonare del tutto la prassi medica: «Il mio posto è accanto all’ammalato!».

In questo servizio integrale all’uomo, Moscati morì il 12 aprile del 1927. Straordinaria figura di laico cristiano, fu proclamato santo da Giovanni Paolo II nel 1987, al termine del sinodo dei vescovi Sulla Vocazione e Missione dei laici nella Chiesa.

sangiuseppemoscati

Programma:

  • Ore 10: raduno dei partecipanti presso piazza del Gesù.
  • Ore 10.15: inizio visita guidata; durata della visita guidata: 90 min circa

Contributo associativo: euro 6 associati e Cral affiliati; euro 8 non associati.

Domenica 10 aprile l’Associazione culturale Assodipendenti-TerramiaNapoli, propone invece Arapite ‘sti purtune, una visita guidata per le vie di Napoli, per conoscere attraverso i portoni in legno i Palazzi della città E della sua lunga storia.

Si parte dal Duomo di Napoli dove i partecipanti saranno invitati a soffermarsi in particolare sul grande portone centrale della cattedrale. Proseguendo lungo via Duomo saranno illustrati i palazzi di maggior prestigio. Il percorso si articolerà, poi, lungo via San Biagio dei Librai dove sarà dedicata una tappa a Palazzo Marigliano.

Giunti a piazza San Domenico Maggiore ci si soffermerà sui Palazzi storici che la circondano, Palazzo Corigliano, Palazzo Di Sangro, Palazzo Sansevero.

Si proseguirà poi per via Benedetto Croce dove si potrà ammirare Palazzo Carafa della Spina. Giunti alla celebre chiesa di Santa Chiara ancora una volta si darà risalto ad un elemento spesso trascurato, il suo magnifico portone centrale.

Ultima tappa a Piazza del Gesù per ammirarne gli edifici storici. Durante il percorso, oltre alla guida abilitata, sarà ospite un  un noto artista –restauratore che con brevi interventi darà modo di approfondire la preziosa arte della lavorazione del legno a Napoli.

fotoportoni

Programma:

  • Ore 10: raduno dei partecipanti presso via Duomo (davanti alla Cattedrale)
  • Ore 1.15 : inizio visita guidata; durata della visita guidata: circa 2 ore.

Contributo associativo: euro 6 associati e Cral affiliati ;  euro 8 non associati.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: Associazione culturale Assodipendenti – TerramiaNapoli, via Francesco Arnaldi, 48 – 80126 Napoli; 081.6140920; 08119463799; www.assodipendenti.it – terramia.napoli.it –

Facebook: assodipendenti

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *