Quando lo sport apre le frontiere del corpo

di Tiziana Muselli

GIUGLIANO (NAPOLI) – Al centro sportivo “Italia 90” di via San Francesco a Patria sabato 16 gennaio alle 14 si svolgerà l’incontro di calcio “a 5 categoria B2/3 Ipovedenti” tra la squadra “ASD Noived Napoli” contro i campioni dell’ “Invicta Pesaro”.

La disputa sportiva, organizzata dall’ “A.S.D. Noived Napoli”, associazione sportiva dilettantistica Non ed IpoVEDenti,  è valevole per l’assegnazione della Super Coppa Italiana SS 2014/15 che si non si è giocata precedentemente a causa di alcuni imprevisti.

L’incontro è inoltre finalizzato a sensibilizzare le persone non vedenti e con deficit visivo e i loro familiari, nonché l’opinione pubblica, sulla possibilità di miglioramento della loro autonomia, poiché molto spesso vivono in un ambiente ovattato e protetto.

Una persona ipovedente o non vedente può così capire quanto realmente può fare nel rispetto delle proprie potenzialità. Spesso inoltre l’opinione pubblica confonde il termine cieco ed ipovedente, nonostante ci sia una legislatura che ne sancisca la differenza, e sovente tende a sminuire il deficit visivo.

Infatti Rocco De Icco, presidente della “Noived” ha sottolineato: «Lo sport non solo è un’occasione di integrazione tra le più efficaci, ma può e deve anche, nel caso specifico, chiarire e testimoniare la condizione dell’ipovedente: assolutamente non un cieco, ma una persona che ha comunque un deficit visivo più o meno grave, che lo fa essere una persona con disabilità vera, non un falso invalido».

L’attività della “Noived” s’inserisce in quella del “Comitato Italiano Paralimpico” (CIP) per le persone con disabilità.

L’associazione sportiva nata agli inizi degli anni ’80 ha avuto dapprima un intento ludico e nel tempo la sua attività ha assunto un aspetto agonistico ma anche di avviamento. Infatti il presidente ha concluso che: «… Per adeguarsi alle normative sportive è divenuta un’A.S.D. assumendo dal 2009 la denominazione Noived Napoli».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *