Quattro passi tra antiche taverne, chiese ed arte

NAPOLI – L’Associazione Culturale “SciòNapoli” sabato 16 gennaio alle 10.30 invita a fare una paseggiata tra Rua Catalana e via Medina alla scoperta di una zona ricca di storia e cultura, un itinerario ricco di scoperte ed in genere poco approfondito dai consueti circuiti turistici cittadini.

Nelle due ore circa del percorso ce ne sarà per tutti i gusti:  delizie per la mente e per la pancia, senza trascurare di elevare lo spirito discorrendo di arte sacra e contemporanea, grazie alle varie testimonianze monumentali che si incontreranno durante la passeggiata.

E per “restare con i piedi per terra” sarà dedicato ampio spazio alla storia delle taverne napoletane, presenti in zona e non, che di certo strapperanno un sorriso grazie ai tanti aneddoti che le riguardano. Si scoprirà da dove derivava la fama della taverna del Cerriglio, e  le gesta di sovrani … che erano usi abbandonavano facilmente l’etichetta reale!

Si potrà inoltre visitare – compatibilmente con gli orari di apertura – una delle poche chiese ritornate fruibili al culto d’epoca angioina, Santa Maria dell’Incoronata.

Il viaggio di “SciòNapoli” tra storia, arte e cultura terminerà con la visita alla fontana del Nettuno che ha finalmente trovato collocazione definitiva in piazza Municipio.

Pronti ad incominciare? Per impiegare un paio di ore libere, “quattro passi” sono l’ideale! Gioveranno sia al corpo che alla mente!

La prenotazione è obbligatoria (non vale il “parteciperò” su FacebookCerriglio,)

Per maggiori nformazioni e prenotazioni: 3333370769 – 3487333581 – 3271585555; info@scionapoli.it;  www.scionapoli.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *