Raffaele Cantone in visita al CIRA

CAPUA (CASERTA) – Il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, il magistrato Raffaele Cantone, venerdì 27 maggio è stato ospite del CIRA  (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali).

A fare gli onori di casa il Presidente del Centro Luigi Carrino e il Direttore Generale Mario Cosmo, che gli hanno presentato una panoramica generale delle competenze, capacità scientifiche e tecnologiche che hanno fatto del CIRA un Centro di eccellenza nel settore aeronautico e spaziale, in grado di competere sia a livello nazionale che internazionale.

Nel corso dell’incontro sono state anche presentate le misure che il Centro, in qualità di società di Diritto privato controllata dalla Pubblica Amministrazione, ha attuato con il supporto specialistico del Generale Giuseppe Alineri per la prevenzione della corruzione.

È emerso, inoltre, il forte impegno dell’attuale management a fare del CIRA un presidio dilegalità sul territorio, mettendo,ad esempio,le applicazioni derivanti dalle tecnologie aerospaziali al servizio delle Procure per il monitoraggio del territorio e la salvaguardia dell’Ambiente.

La visita si è conclusa con un tour agli impianti e ai laboratori di ricerca dove il Presidente Cantone ha avuto mododi incontrare e parlare con i ricercatori del Centro.

Carrino e Cantone_ area divulgazione scientifica

«Si è trattata di una visita particolarmente interessante e istruttiva, sia per la parte di mia specifica competenza per la quale ho verificato il livello di implementazione delle misure anticorruzione, sia per il livello elevatissimo della ricerca che c’è all’interno del CIRA», ha dichiarato il Presidente dell’ANAC Raffaele Cantone al termine della visita.

Così il Presidente Luigi Carrino: «La visita del Presidente dell’ANAC è stata per noi motivo di particolare soddisfazione. E’ stata l’occasione per presentare l’eccellenza di ricerca tecnologica raggiunta dal CIRA e, nel contempo, presentargli il modello organizzativo e le azioni che il Centro ha messo in campo per uniformarsialle misure emesse dall’Autorità. Le parole di apprezzamento espresse dal Presidente Cantone ci incoraggiano a proseguire con convinzione e determinazione gli obiettivi di trasparenza e di prevenzione alla corruzione che questo CdA sta perseguendo dal suo insediamento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: