Renzo Arbore alla Prateria della Reggia

Un treno di emozioni: rimanere a Portici coccolati dall’Aministrazione comunale con il concerto di Renzo Arbore e l’Orchestra italiana

PORTICI (NA) – Nella Prateria della Reggia di Portici, sede del Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, domenica 2 agosto alle ore 21, nell’ambito dell’iniziativa R…estate con noi. Un treno di emozioni si terrà l’attesissimo concerto di Renzo Arbore e l’Orchestra italiana.

L’ingresso è da via dell’Università n. 100.

L’assessore, nonché vicesindaco, Fernando Farroni ha precisato che il concerto di Arbore, come pure quello di Massimo Ranieri del 26 luglio scorso, erano stati programmati per il mese di marzo nell’ambito delle celebrazioni per il 160esimo anniversario della Napoli-Portici, ma non realizzati per l’emergenza sanitaria.

Ha precisato Farroni che, comunque in vigore i parametri stabiliti dal Governo. pur essendo uno spazio aperto sarà fatto severamente rispettare l’obbligo di distanziamento e l’uso della mascherina, quando necessario.

Renzo Arbore è giornalista, musicista, cantante, autore e conduttore: in una parola uno showman completo .

Renzo, pugliese di nascita ma napoletano d’adozione, dal 1992 porta avanti un progetto di valorizzazione della canzone classica partenopea.

Il grande Quincy Jones ebbe a definirlo “The News Italiana Reinassance”.

Arbore porta in giro per il mondo il suo personale modo di intendere la musica.

Accompagnato dalla sua Orchestra Italiana, riesce a entusiasmare le platee raggiungendo incassi «… da record facendo presa sul pubblico di qualsiasi latitudine.Con lui molti talentuosi musicisti tra questi spiccano: l’appassionato canto di Gianni Conte, la seducente voce di Barbara Buonaiuto, quella ironica di Mariano Caiano e i virtuosismi vocali e ritmici di Giovanni Imparato.

E poi ancora: la direzione orchestrale e il pianoforte di Massimo Volpe, fisarmonica e piano di Gianluca Pica, le chitarre di Michele Montefusco, Marco Manusso e Nicola Cantatore, le percussioni di Peppe Sannino, la batteria di Roberto Ciscognetti, il basso di Massimo Cecchetti e, dulcis in fundo, gli struggenti e festosi mandolini di Raffaele La Ragione, Salvatore Esposito, Salvatore della Vecchia.»

Renzo Arbore L’Orchestra Italiana prosegue il suo tour con quattro concerti gratuiti in Campania grazie a OPENart, la rassegna organizzata e promossa dalla Scabec che ospita eventi e manifestazioni per valorizzare i siti minori della regione.

Il programma:

  • martedì agosto a Piano di Sorrento;
  • 26 agosto a Benevento;
  • 29 agosto a Santa Maria di Castellabate (SA);
  • 1 settembre aLioni (AV).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: