La Ricerca è giovane

L’importanza della formazione e trasmissione della cultura scientifica nelle giovani generazioni, sempre più interessate alle nuove tecnologie attraverso la Ricerca e il Portici Science Cafè junior

PORTICI (NA) – Nella Reggia borbonica in via dell’Università il Dipartimento di Agraria dell’Ateneo Federico II di Napoli venerdì 27 settembre dalle 18.30 alle 23 si è aperta al pubblico con Saperi & Saporidelle Scienze Agrarie per la Notte europea dei ricercatori con presentazioni, esperimenti, degustazioni e percorsi didattici.

Per l’occasione sono stati aperti al pubblico l’Orto Botanico e il Museo Hercolanense, anima archeologica del polo museale del Sito Reale che affianca quella scientifica del MUSA.

All’interno dell’evento si è svolta una significativa cerimonia: la consegna la parte del Portici Science Cafè di una targa alla Dirigente scolastica del Liceo scientifico F. Silvestri di Portici, professoressa Maria Rosaria Esposito, per la partecipazione degli studenti – durante lo scorso anno scolastico – alla prima edizione del Portici Science Cafè junior.

La DS Esposito e l’Ingegner Bonadies

La premiazione, avvenuta nella prestigiosa Sala Cinese, si è svolta alla presenza del professor Edgardo Filippone, in rappresentanza del Direttore del Dipartimento di Agraria professor Matteo Lorito, e delle professoresse Cassese, Marino e Ricco del Liceo Silvestri, oltre che di una delegazione di allievi che hanno preso parte agli incontri del PSC junior.

I ragazzi in occasione della Notte dedicata alla ricerca hanno realizzato una serie di elaborati, sulla base delle conoscenze apprese in occasione degli appuntamenti con gli esperti del Caffè-Scienza dedicato proprio alle classi liceali.

Ad accompagnare il riconoscimento, la motivazione letta dall’ingegner Vincenzo Bonadies, ideatore e coordinatore del Portici Science Cafè: «Per l’impegno quotidiano nella formazione e trasmissione di una cultura scientifica nelle giovani generazioni, sempre più interessate ed immerse nelle nuove tecnologie. Per la collaborazione partecipata e continua nella fase organizzativa della prima edizione del Portici Science Cafè junior, svoltosi durante l’anno scolastico 2018-19 e rivolto agli studenti per portarli a diretto contatto con esperti e ricercatori, e insieme approfondire i maggiori temi legati alla ricerca e all’innovazione

La targa è stata realizzata da Vitullo ceramiche artistiche di Portici,

Infine, gli interventi dei  professori Esposito e Filippone, che hanno rivolto agli allievi parole di incoraggiamento sottolineando l’importanza dello studio integrato con la conoscenza diretta delle attività che si conducono nei laboratori e dei ricercatori impegnati in prima linea. I ragazzi son stati spronati  affinché la teoria possa riscoprirsi più viva e attuale che mai, e le materie scientifiche contibuare a affascinare quanti più giovani, così da diventare tra le scelte del loro percorso di formazione,

Al termine della cerimonia, una delegazione di studenti ha declamato una lirica, Immerso, da loro composta e musicata:

Vedo bicchieri, piatti/ e sogni infranti./ Non respiro, soffoco/ nella mia indifferenza./ Un capello di luce/ in un mare di morte./ Che sia salvezza?/Un inferno, quel che sto scorgendo./ Un inferno di menefreghismo./ Un inferno di plastica sporco./ Un inferno che chiamavo casa.

Saperi & Saporidelle Scienze Agrazie  è stata organizzata nell’ambito della più ampia iniziativa  Notte europea dei Ricercatori, promossa e incentivata dalla Commissione Europea  per diffondere e pubblicizzare la ricerca scientifica e l’impegno profuso.

Un pensiero su “La Ricerca è giovane

  • 29 Settembre 2019 in 16:47
    Permalink

    Questi sono eventi culturali che danno alla città di Portici pregio.
    Bravissimi

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: