#RilancioBagnoli, nasce la Marine Farm and Factory

SZN: #RilancioBagnoli, Invitalia cede ad Anton Dohrn il Turtle Point e nasce un “allevamento “ di specie marine, alghe e microrganismi per il ripopolamento dei mari.

NAPOLI – Nell’aula conferenze della Stazione Zoologica Anton Dohrn in via Riviera di Chiaia, Villa Comunale, martedì 9 luglio alle 12 si siglerà l’accordo che Invitalia cede il Turtle Point all’istituto scientifico.

Durante l’incontro sarà presentato il progetto #RilancioBagnoli | Invitalia, ovvero la trasformazione e riqualificazione del vecchio edificio del Turtle Point nella nuova Marine Farm and Factory, un polo di ricerca europeo specializzato nella Blue Economy, Bagnoli sarà dunque un centro per il ripopolamento dei mari, con il suo allevamento di specie marine,ma anche di alghe e microrganismi utilizzati dalle industrie mediche e cosmetiche.

All’incontro saranno presenti Claudio Collinvitti, Program Manager Bagnoli di Invitalia, e Roberto Danovaro, Presidente della.

Lo scorso febbraio, in occasione dell’apertura al pubblico del Centro Ricerche Tartarughe Marine e Osservatorio del Golfo di Napoli della SZN – sede di Portici, il professor Danovaro dichiarò: «Il progetto è stato sempre quello di rendere questo luogo aperto al pubblico, andare al di là del ruolo istituzionale della salvaguardia di una parte vitale. Pur essendo un Istituto di ricerca, va trasferito il concetto che le tartarughe sono il simbolo della salute dell’Ambiente marino che ci sta a cuore. L’altra anima di questo centro è quella di Osservatorio del Golfo di Napoli: bisogna raggiungere un buon livello di qualità ambientale, altrimenti l’Italia pagherà dazi altissimi. Venire a Portici è stata un’esperienza straordinaria che ci ha permesso di trasferire qui le competenze di Bagnoli

Tra le sedi della Stazione Zoologica Anton Dohrn, Portici non solo si occuperà del monitoraggio della salute delle acque del Golfo: rivestirà ancor più importanza strategica,  uno dei vertici del triangolo ideale CRTM-OGN che la congiunge con la SZN di Napoli e quella di Ischia.

Il presidente concluse: «Voglio dare una bella notizia: Il Centro tartarughe rimarrà per sempre a Portici. Lo rafforzeremo con altro personale, mentre Bagnoli sarà una fattoria per animali marini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: