Rivive il Presepe

PORTICI (NAPOLI) – Tutto pronto per l’VIII edizione del Presepe Vivente in via Università, in programma sabato 19 dicembre dalle 18,30 alle 21 negli straordinari luoghi del Convento dei Francescani, la Cappella Reale, i siti Reali e Palazzo Valle.

L’illuminazione stradale spenta conferiranno allo scenario un’aria da notte magica. Ogni anno il Presepe Vivente richiama sempre più persone che dai comuni limitrofi vengono ad ammirare i 12 quadri della Sacra Rappresentazione.

Il rinnovarsi della suggestiva rivisitazione del Mistero del Santo Natale è realizzata dal Comune di Portici e grazie all’infaticabile Padre Guardiano Bernardino Fiore e alla Comunità dei Frati Minori Conventuali di Sant’Antonio, all’associazione La Cetra Angelica. La suggestiva scenografia è a cura della compagnia teatrale “I Giocondi” di Sant’Anastasia, che da quasi quarant’anni allestiscerappresentazioni originali su tematiche religiose e classiche.

La performance in costume di “I Giocondi” farà rivivere attraverso 150 figuranti la realtà della vita quotidiana del presepe napoletano e francescano: l’Annunciazione, ma anche la taverna e le lavandaie, i Magi, un itinerario di fede semplice e sentitssima che si rinnova e si conclude con l’Evento degli eventi, la Natività, che come di consueto verrà allestita alle 20.45 nella Piazza d’Armi di Palazzo Valle, sede della Scuola di Polizia Penitenziaria.

È questo il quadro più spettacolare: sul grande palco saliranno tutti i figuranti porticesi che oltre agli attori parteciperanno al Presepe: i giovani di “La Cetra Angelica” e una rappresentanza dei tre Istituti Comprensivi di Portici, II, III e IV circolo.

Ad ogni quadro presenzieranno hostess e steward dell’Istituto Nitti, e illustreranno le scene rappresentate.

Una particolarità del Presepe Vivente di Portici – e che lo rende unico al mondo, oltre ai siti reali in cui viene rappresentato – è la rivisitazione dei sovrani di Borbone, che compaiono tra i figuranti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *