#SID2018: insieme con la Salvemini contro bullismo e cyberbullismo

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO (NA) – Nella Sala Teatro in via Falconi, nell’ambito del #SID2018 – Giornata Mondiale per la Sicurezza in Rete, la SMS Salvemini martedì 6, mercoledì 7 e giovedì 8 febbraio presenta la I edizione di Un nodo blu – le scuole unite contro il bullismo.

All’iniziativa aderisce anche l’Amministrazione comunale,

Be the change: unite for a better internet: è lo slogan del Safer Internet Day 2017 (#SID2017), la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea.

Per l’#SID2018 lo slogan della XV edizione del Safer Internet Day è invece Create, Connect and Share Respect: A better internet starts with you.

Il #SID2018 si celebrerà in contemporanea in oltre 100 Paesi per far riflettere le ragazze e i ragazzi non solo sull’uso consapevole della Rete, ma anche sul ruolo attivo e responsabile di ciascuna e ciascuno nella realizzazione di Internet come luogo positivo e sicuro.

In concomitanza con il Safer Internet Day, quest’anno, si svolgerà la prima Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo a scuola dal titolo Un Nodo Blu – le scuole unite contro il bullismo.

Per tre giorni alla Salvemini si terranno incontri, proiezioni e dibattiti: se le istituzioni del territorio dialogano e i soggetti coinvolti ascoltano c’è speranza di fare bene. Parteciperanno educatori, esperti e rappresentanti delle Forze dell’Ordine per parlare ai ragazzi degli eventuali rischi della navigazione e fornire loro gli strumenti per difendersi da episodi di bullismo fuori e dentro la rete.

Mercoledì 7 e giovedì 8 (a partire dalle 9) i ragazzi assisteranno alla proiezione di Basta guardare il cielo, il film del 1998 di Peter Chelsom basato sul romanzo Freak the Mighty di Rodman Philbrick ed incentrato sulla storia dell’amicizia tra due adolescenti, coetanei, diversi e difficili.

Così Mariacarmela Iozzia, dirigente della Salvemini: «Le attività in programma sono state ideate appositamente ma, la nostra attenzione sul fenomeno è quotidiana grazie soprattutto all’impegno dei docenti che, ogni giorno, sono al fianco dei nostri ragazzi e spesso promuovono specifiche iniziative didattiche in classe come il ‘circle time’ proprio per aiutarli a tirare fuori anche le situazioni più delicate e potenzialmente pericolose».

Il sindaco Salvatore Sannino ha dichiarato: «Anche se San Sebastiano non è invasa dal fenomeno, nel nostro quotidiano imperversano episodi di intolleranza che diseducano all’ ascolto e generano violenza tra gli adulti oltre che tra gli adolescenti».

 

Infine Cristina Raia, docente responsabile dell’iniziativa contro il Bullismo e Cyberbullismo ha sottolineato: «Abbiamo voluto dare il nostro contributo scolastico e sociale al fenomeno dilagante che coinvolge ragazzi giovanissimi con un età sempre più bassa che spesso ricorrono alla violenza per motivi futili e, talvolta, addirittura inesistenti».

In anteprima, il video realizzato dagli alunni coordinati dalla professoressa Cristina Raia,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: