Portici Science Cafè: Storie irriverenti di napoletani

PORTICI (NA) – A Villa Fernandes in via Diaz, bene confiscato alla camorra e simbolo della lotta alla criminalità, mercoledì 11 aprile alle 17.30 si terrà un nuovo incontro con il Portici Science CafèStorie irriverenti di napoletani,  ospite il professor Giovanni Liccardo, storico tarda antichità.

Dal Medioevo in poi, il detto proverbiale che che vole Napoli  un Paradiso abitato da  diavoli, è da ritenersi non più attinente alla città, come affermava nel 1923 Benedetto Croce, oppure quello stesso paradiso  ai nostri giorni sembra sia più che mai attuale? Questo sarà il focus della conversazione.

Giovanni Liccardo, storico ed archeologo ha pubblicato vari saggi, tra i quali Vita quotidiana a Napoli prima del Medioevo, oltre a studi per  il National Geographic e la Rivista di archeologia cristiana.

Al suo attivo diversi studi, tra i quali Vita quotidiana a Napoli prima del Medioevo ha meritato nel 2000 il Premio letterario Città  di Cimitile come migliore opera sull’arte paleocristiana in Italia. Inoltre per la Newton Compton ha scritto Guida insolita ai misteri, ai segreti, alle leggende e alle curiosità di Napoli sotterranea, La grande guida dei musei di Napoli, Campania sconosciuta, Il grande libro dei misteri di Napoli e della Campania, Il grande libro dei quartieri di Napoli.

Il Portici Science Cafè: Origini e Promotori. Grazie a un linguaggio semplice e diretto, gli specialisti svelano gli aspetti più intriganti del mondo della ricerca, lasciando che il pubblico interagisca e apprenda. Grazie all’ausilio di un facilitatore esperto del settore si affrontano temi quali, la finanza etica, il risparmio energetico, l’inquinamento ambientale, l’edilizia eco-sostenibile, il cyberbullismo e molti altri ancora, consentendo uno scambio di opinioni con il pubblico in sala. L’organizzazione degli incontri, che hanno luogo a cadenza mensile, è affidata all’Osservatorio per la diffusione della cultura e tecnologica, in collaborazione con l’Associazione BLab, la cooperativa sociale Seme di Pace Onlus, il Comitato Beni Comuni Portici – comitato acqua pubblica. Essa usufruisce della consulenza scientifica del Dipartimento di Agraria, dell’ENEA, del CNR, del Turtle Point di Portici, dell’IZSM e della Società Chimica Italiana – sez. Campania, oltre a godere del patrocinio del Comune di Portici.

L’ingresso al Portici Science Cafè è libero e gratuito.

Per maggiori informazioni: 347 0473498; porticisciencecafe@gmail.com

Pagina Facebook: Portici Science Cafè.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *