Street art nel quartiere della fiction L’Amica Geniale

NAPOLI –   Al Rione Luzzatti – nei pressi di piazza Lo Bianco – lunedì 17 giugno alle ore 12 è in programma l’inaugurazione di una nuova grande opera di street art, che avvia il programma di riqualificazione artistica e di rigenerazione sociale previsto nel quartiere popolare della periferia orientale di Napoli, noto anche per le vicende del best seller L’Amica Geniale.

Partito all’inizio del 2018 come raccolta fondi, il progetto ha visto la partecipazione degli alunni dell’Istituto Comprensivo Ruggiero-Bonghi che, suggestionati dalla lettura del romanzo di Elena Ferrante, hanno inviato un disegno al noto street artista Gomez per l’elaborazione dell’opera.

Insieme agli organizzatori ed ai residenti, sarà presente anche lo street artista Gomez.

Il romanzo L’amica geniale racconta l’infanzia l’adolescenza di Lenù e Lila, due amiche che vivono in un quartiere della periferia di Napoli. Sono molto intelligenti, e perciò non tollerano la mentalità del “rione” dove abitano. Adulte, le loro vite si separano, ma il loro legame resiste e i loro percorsi continuano a intrecciarsi. Poi intervengono le prime vicendesentimentali. L’ultima pagina racconta proprio il matrimonio di Lila.

Dal libro è stata tratta la serie televisiva omonima per Rai Fiction. Girata in Italia con la reia di Saverio Costanzo, è recitata prevalentemente in lingua napoletana.

Il quartiere, ricostruito per la fiction in provincia di Caserta, è proprio il Rione Luzzati

L’intervento artistico, che si propone di realizzare nel quartiere un vero e proprio “Rione dei Murales”, replicando il modello già sperimentato nel “Parco dei Murales” di Ponticelli, è stato coordinato da INWARD – Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana ed è promosso da NAStartUP, in collaborazione con il condominio di via Giuseppe Buonocore Isol. 39 e con il patrocinio morale e nulla osta del presidente della IV Municipalità  del Comune di Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: