Successo dei servizi Line e Link

Incremento del 30% rispetto all’estate scorsa: successo dei servizi Line e Link per le località di villeggiatura  

NAPOLI – Sono state quasi 10 milioni le persone che hanno viaggiato quest’estate in Campania sui treni regionali di Trenitalia (Gruppo FS Italiane), ovvero il 30% di passeggeri in più rispetto allo stesso periodo del 2020.

Particolare successo hanno ottenuto, considerati i limiti di capienza imposti dalle norme anti-covid, i servizi “Line” e Link che, grazie all’integrazione fra diverse modalità di trasporto (treno+bus o treno+nave), consentono di raggiungere – con l’acquisto di un unico biglietto – anche località non servite da linee ferroviarie.

Il crescente numero di persone che hanno scelto di spostarsi con i Line e Link confermano il gradimento verso questo tipo di viaggi intermodali che ha permesso loro di raggiungere con comodità e in sicurezza ambite mete turistiche della regione come Ascea, Pisciotta, Palinuro, Sapri e altre splendide spiagge dell’area cilentana. Allo stesso modo sono stati apprezzati i collegamenti con Cetara, Maiori, Minori, Amalfi, Positano.

Registrato un vero e proprio boom di presenze sul Pompei Bus Link (+39% di passeggeri) grazie ai 30 collegamenti giornalieri tra la stazione di Pompei e gli scavi archeologici.

L’uso dei servizi regionali di Trenitalia è stato incentivato anche dall’introduzione di soluzioni di viaggio particolarmente convenienti. In Campania, ad esempio, quasi 33mila persone hanno utilizzato la promozione Junior che consente ai ragazzi fino a 15 anni di viaggiare gratuitamente se accompagnati da adulto pagante di età non inferiore ai 25 anni.

A orientare verso gli spostamenti con Trenitalia Regionale Campania, infine, hanno contribuito anche gli accordi di natura commerciale stipulati con diversi partner (Scabec, ABBAC, Caserta Welcome, City SightSeeing) per offrire sconti e agevolazioni in strutture di tipo alberghiero, accessi a eventi o a siti di interesse culturale, partecipazione a itinerari per escursioni con bus turistici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: