Suggestioni e atmosfere d’altri tempi alla Reggia

PORTICI (NA) – Nei giardini della Reggia borbonica sabato 26 maggio dalle 10 prenderanno vita storie e personaggi della mitologia classica in un percorso itinerante in cui il visitatore potrà ritrovare atmosfere e suggestioni d’altri tempi.

I giovani accompagnatori dell’Istituto porticese di istruzione superiore Francesco Saverio Nitti formati dal Centro Museale del Real Sito nell’ambito del percorso di Alternanza Scuola – Lavoro, vestiranno i panni di Arianna, Teseo, Orfeo, Euridice e di altri personaggi del mondo classico.

Gli allievi si ispireranno agli affreschi dell’Herculanense Museum per raccontare le gesta dei personaggi raffigurati. Durante la visita guidata teatralizzata gli alunni della classe IV CT condurranno i visitatori dalla Fontana della Flora all’Area della Pallacorda, attraversando l’Orto Botanico.

Sarà un itinerario dagli effetti comici ma anche accenti tragici, intervallati da siparietti esilaranti degni della miglior tradizione cabarettistica napoletana.

Il satiro Sileno, narratore principale – antenato di Fernando Nunez , maggiordomo e gentiluomo di corte, simpatico spiritello guardiano e protettore della Reggia –  gran bevitore di vino e prosatore, che intratterrà il pubblico con tre giovani ninfe, raccontando i miti e i loro personaggi.

Contributo organizzativo: 8 euro; Ridotto: 6euro (6 – 12 anni). Gratuito under 6

Con il biglietto sarà possibile visitare anche l’Herculanense Museum e gli Appartamenti storici del Palazzo Reale.

L’appuntamento è alle ore 10 alla biglietteria della Reggia di Portici in via dell’Università n. 100

La durata della visita è di due ore circa

La prenotazione è obbligatoria al numero 081 2532016 (lun-ven 9,30-13,30)  o a prenotazioni@centromusa.it

L’evento si può seguire sulla pagina Facebook: MUSA – Musei della Reggia di Portici.

Come raggiungere il Palazzo Reale:

  • In treno: circumvesuviana fermata Portici-via Libertà o FS fermata Portici-Ercolano.
  • In auto: da Napoli, Autostrada A3, uscita “Portici – Ercolano” oppure “Ercolano Scavi”; da Salerno, Autostrada A3, “Ercolano Scavi” oppure “Portici – Ercolano”.

Possibilità di parcheggio interno gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: