Tag Archives: Giovanni Renella

Il Racconto, Mattoni

di Giovanni Renella Erano in tanti ad avvertire il peso di quei mattoni, anche se sopportavano quel fardello in silenzio, come se fosse venuta meno ogni forza residua per reagire e scrollarseli di dosso. Nessuno era stato costretto a sostenere

Il Racconto, Buio

di Giovanni Renella Quando si accorse che la notte stava per calare, ormai era troppo tardi. Il buio l’avvolse prima che potesse rendersene conto e fu l’inizio della fine. Appena nate le aveva viste brillare e le erano apparse splendenti;

Il Racconto, Derive

di Giovanni Renella L’incessante susseguirsi di esplosioni e bagliori, che rimbombavano nell’aria e illuminavano il cielo, l’aveva immediatamente convinto di essere arrivato a destinazione nel bel mezzo di una furibonda battaglia; e se solo fosse stato possibile  avrebbe volentieri fatto

Il Racconto, Sovrapposizioni

di Giovanni Renella Continuavano a sfiorarsi, rincorrendosi in un movimento che all’apparenza poteva sembrare un gioco, ma che alla lunga era estenuante perché non concedeva un attimo di sosta, un minuto di pace. In continua fuga, l’una dall’altra, erano destinate a

Il Racconto, Come in una favola

di Giovanni Renella Sapeva di essere seducente come poche e di esercitare un fascino irresistibile, capace di ammaliare tutti con la sua verve da incantatrice. Eccitava i più giovani e ridava entusiasmo agli anziani, anche a dispetto delle rigide temperature

Il Racconto, Speriamo che sia femmina

di Giovanni Renella Nella sua breve ma intensa vita, le figure femminili avevano sempre avuto un ruolo predominante. A cominciare da quella santa donna di sua madre che, ancora adolescente, aveva deciso di portare a termine una gravidanza inaspettata, facendolo

Il Racconto, La letterina

di Giovanni Renella Come ogni anno, il flusso di lettere verso quella regione dell’Europa tendeva ad intensificarsi sin dai primi giorni del mese di dicembre. Era tempo di bilanci e, prima di mettere le proprie richieste nero su bianco, forse

Il Racconto, Tepore

di Giovanni Renella Da ore stavano provando a scaldarsi a vicenda, alla ricerca di un po’ di tepore. Per evitare inutili dispersioni di calore, si erano sistemati in modo tale da ridurre al minimo indispensabile ogni loro movimento. A memoria

Il Racconto, Sottobraccio

di Giovanni Renella Mentre percorrevano insieme quell’ultimo tratto, tenendosi sottobraccio l’uno all’altra, a un osservatore attento non sarebbe sfuggito il particolare che fosse lei a sorreggere lui. Fra di loro c’era una notevole differenza d’età, ma l’amore che li univa

Il Racconto, Imbarazzo

di Giovanni Renella Lo scoccare dei cinquanta lo aveva trovato, prono, a riflettere sull’inesorabile trascorrere del tempo e sulle tante preoccupazioni che ogni stagione della vita, ostinatamente, si trascina dietro. Aveva ceduto alle insistenze di chi gli viveva accanto, ai