Il lamento della Croce del Lagno

di Stanislao Scognamiglio PORTICI (NA) – Il crocifisso, incastonato nell’edicola votiva posta all’angolo tra via Lagno e corso Giuseppe Garibaldi,

Leggi il seguito

Il TopRail Forum ha scelto Pietrarsa

PORTICI (NA) – Al Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa venerdì 17 maggio si è tenuta la prima giornata del TopRail

Leggi il seguito

Figli di Portici famosi: il padre francescano Giacinto Ruggiero

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la

Leggi il seguito

Inaugurato il MAVV | Museo dell’Arte, del Vino e della Vite

PORTICI (NA) – Nella consona cornice della Reggia borbonica, sede del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico

Leggi il seguito

Figli di Portici famosi: il giureconsulto Giacinto Govanni Francesco Falletti Arcadi

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la

Leggi il seguito

Figli di Portici famosi: il sacerdote ortodosso Evgenij Dimitrievič Arakin

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la

Leggi il seguito

Figli di Portici famosi: il pittore paesaggista John Robert Cozens

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la

Leggi il seguito

Figli di Portici famosi: il giudice Giovanni Salazar

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la

Leggi il seguito

Il concorso Inventa il Tuo Spot – Per una Corretta Alimentazione

di Ciro Santisola PORTICI (NA) –  Nella mattinata di sabato 11 maggio, all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, in via della

Leggi il seguito

L’Osservatorio Vesuviano, il più antico del mondo

di Michele Di Iorio L’Osservatorio Vesuviano è una delle tante eccellenze borboniche dovute a Ferdinando II. Infatti, durante il viaggio

Leggi il seguito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: