Tag Archives: Torre del Greco

Figli di Portici famosi: Carlo Pinto

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni,

Figli di Portici famosi: il pittore Salvatore Marciano

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni,

La macchina anatomica di Lucio Sandon

TORRE DEL GRECO (NA) – Nella Sala Conferenze dell’ex Orfanotrofio della Santissima Trinità in largo Annunziata giovedì 27 dicembre alle 14.30 si terrà la presentazione del romanzo storico dello scrittore porticese Lucio Sandon La macchina anatomica, Graus Edizioni. Al dibattito,

Il Racconto, Dirty

di Lucio Sandon Partono ‘e bastimente pe terre assaje luntane… Cántano a buordo: só Napulitane!,recita una nostalgica, antica canzone napoletana. Bastimento, era il termine generico usato per denominare tanto il peschereccio che la spugnara, il veliero o la corallina. La cognizione

Figli di Portici famosi: il sacerdote Michele Borriello

di Stanislao Scognamiglio Si sente spesso parlare di personaggi di Portici per nascita o d’elezione dei quali si sta perdendo la memoria … Ritengo perciò doveroso ravvivarne memoria fornendo un breve profilo biografico tratto dal mio inedito Diario; avvenimenti, cose, fenomeni,

Il racconto, In nome del padre

di Lucio Sandon Era sita l’antica Ercolano in un promontorio esposto al mare, luogo dalle eruttazioni del Vesuvio coverto, nulla dimeno si può scorrere dalle antiche ruine e vaghi edifici che in parte si vedono quella essere stata luoco chiamato Sora,

Il Premio La Ginestra 2018 a Massimo Cacciari

TORRE DEL GRECO (NA) – La dimora vesuviana dove visse e che ispirò versi immortali a Giacomo Leopardi in via Villa delle Ginestre, traversa Chiazzolelle, lunedì 13 settembre  alle 19.30 ospiterà la XII edizione del prestigioso Premio Nazionale Letterario Leopardiano

Il Racconto, Il conte Gaetano

di Lucio Sandon  Post Fata Resurgo è il motto inciso sullo stemma di Torre del Greco. Fosse dipeso dalla protezione civile, la ridente cittadina non sarebbe mai sorta oppure sarebbe stata trasferita da secoli: troppo il pericolo dal vulcano. Gli indigeni

Il Racconto, Leopardi

di Lucio Sandon Durante il suo soggiorno a Napoli, Giacomo Leopardi continuava a star male, così i medici  consigliarono come rimedio alla sua malattia l’aria di Torre del Greco, anche per sfuggire all’epidemia di colera che imperversava in città. Ferrigni,

Celebrazioni Leopardiane a Villa delle Ginestre per il poeta dell’Infinito

di Rosanna De Simone «Qui su l’arida schiena/ Del formidabil monte/ Sterminator Vesevo,/ La qual null’altro allegra arbor nè fiore,/ Tuoi cespi solitari intorno spargi,/Odorata ginestra,/ Contenta dei deserti. […]» Giacomo Leopardi (1798-1837) è stato uno dei più tormentati poeti italiani.