Tecnologie Agricoltura e Territori

Tecnologie 4.0: incontro online su Agricoltura e Territori promosso da Rural Hack e concluso dal ministro Provenzano 

NAPOLI – Al tempo del Coronavirus è anche emergenza alimentare. La pandemia ha reso evidenti le criticità mondiali dei sistemi concernenti il ciclo da prodotto agricolo a prodotto alimentare, sul piano industriale o economico-commerciale,  travolgendosettori e intere catene di approvvigionamento, comprese quelle del cibo . È necessario, quindi, ripensare strategie future a partire dalle tecnologie, dalla digitalizzazione e dall’importanza centrale delle realtà locali.

Sono questi i temi sui quali si discuterà lunedì 7 dicembre alle ore 11,  nel corso dell’incontro Tecnologie 4.0 Agricoltura e Territori, in diretta streaming sulla pagina Facebook Rural Hack.

Matteo Lorito, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico IINicola Caputo, assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Maurizio Martina, deputato e componente della XIII Commissione Agricoltura, già Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Alex Giordano, direttore scientifico del progetto di ricerca-azione RuralHack e Simona Elmo, coordinatrice del progetto SIBaTer | Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre, focalizzeranno i vari aspetti della questione.

Il dibattito sarà moderato da Annalisa Gramigna della Fondazione IFEL I Istituto per la Finanza e l’Economia Locale.

A concludere la mattinata sarà Giuseppe Provenzano, Ministro per il Sud e la Coesione Territoriale.

Un appuntamento che, a partire dal nuovo libro di Maurizio Martina, Cibo Sovrano. Le guerre alimentari globali al tempo del virus, Mondadori Edizioni, che analizza come il Covid-19 ha travolto anche il settore delle materie prime, e quindi anche la catena di approvvigionamento del cibo.

Si soffermerà quindi sul ruolo operativo delle politiche regionali in relazione all’azione nazionale ed europea, dei nuovi sistemi di produzione, di conoscenze innovative e delle tecnologie, del recupero di aree rurali abbandonate che sono attori fondamentali per le strategie future.

Per seguire la diretta sulla pagina Facebook Rural Hack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: