Un prezioso Natale al Borgo degli Orefici

di Rosanna De Simone

NAPOLI – Uno dei più antichi centri culturali, storici nonché commerciali, della città è piazza Mercato e soprattutto l’antico Borgo degli Orefici. Già ogniluogo risplende con gli addobbi natalizi e le tradizionali luci colorante e nemmeno il suo prezioso borgo è da meno!

In occasione delle feste la Scuola Orafa La Bulla e il Consorzio Antico Borgo degli Orefici si unisco per una serie di eventi rivolti a tutti il pubblico.

Tre gli appuntamenti in calendario:

  • 9 dicembre  All I Want for Christmas Is FAI
  • 17 dicembre Natale alla Bulla
  • 5 gennaio  La Befana arriva al Museo dell’Arte Orafa

All I want for Christmas is FAI  si svolgerà in collaborazione con i volontari del Fai giovani di Napoli. La joint venture ha già avuto un grande successo durante l’ultima Giornata Fai d’Autunno: in poche ore si raggiunse il sold out di prenotazioni per la visita al Museo dell’Arte Orafa. Tanto successo ha portato alla decisione di realizzare un nuovo appuntamento. La visita inizierà nel Museo dell’Arte orafa, all’interno della scuola Orafa la Bulla, e ai laboratori. Successivamente i volontari del Fai guideranno i visitatori nel Borgo degli Orefici per una visita alle botteghe storiche e ai monumenti caratteristici del Borgo, come il Crocifisso ligneo.

Le visite partiranno alle 9.30. Prenotazione obbligatoria sul sito FAI https://goo.gl/5Wpcy1

Natale alla Bulla nasce dalla collaborazione della scuola Orafa La Bulla e il Consorzio Antico Borgo degli Orefici con l’associazione DIVAGO, attiva nel territorio napoletano con visite guidate e workshop. L’evento inizia da Piazza degli Orefici con una visita al Borgo, successivamente al Museo dell’arte Orafa ed infine un workshop sul traforo nei laboratori didattici della scuola. L’evento avrà inizio alle 10.30. Prenotazione obbligatoria: associazionedivago@gmail.com ; 3312217851.

La Befana arriva al Museo dell’Arte orafa vede ancora una volta la collaborazione con l’associazione DIVAGO. L’evento inizia con una visita al Borgo degli Orefici e ai negozi consorziati, successivamente al Museo dell’Arte Orafa dove ci sarà una sorpresa dolce. La visita si conclude in piazza Mercato dove in occasione della festa dell’Epifania ci saranno le tradizionali bancarelle di dolci. Prenotazione obbligatoria su : associazionedivago@gmail.com; 3312217851.

I tre appuntamenti, oltre d’essere un’interessante iniziativa, pongono l’attenzione sull’importante tradizione dell’arte orafa napoletana, attraverso i due luoghi che ne detengono la storia: la scuola Orafa la Bulla e il consorzio l’Antico Borgo degli Orefici. Piazza Mercato è stata fin dal Medioevo un nevralgico centro di attività commerciali dove si insediarono numerose botteghe. E’ proprio in età medievale che nasce il borgo degli orefici, area che si contraddistingueva dalle altre per la vendita, per l’appunto, dei gioielli. Oggi quest’area è ancora ben definita nel territorio ed è uno dei luoghi ormai storici della città di Napoli. Nel 2000 dall’unione delle botteghe orafe nasce il Consorzio Antico Borgo degli Orefici che ha tra i suoi obbiettivi valorizzazione  della propria tradizione orafa. Nel 2010 nasce la scuola Orafa la Bulla nei cui laboratori si insegna alle nuove generazioni di orafi. All’interno della scuola è allestito il Museo dell’arte Orafa, dove sono raccolti strumenti, macchinari e foto che illustrano la storia dell’arte orafa napoletana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *