Un villaggio della dieta mediterranea a Città della Scienza

di Stanislao Scognamiglio

NAPOLI – A Città della Scienza in via Coroglio, quartiere Bagnoli alle 18 di giovedì 23 giugno si terrà la presentazione di Gnam Village, il Progetto di Villaggio della Dieta Mediterranea e della Biodiversità.  

Il Villaggio rappresenterà «il contributo diretto che Città della Scienza darà alla valorizzazione e alla promozione di culture agroalimentari e del cibo dalle radici antiche. Su una nuova un’area di 4000 m²: per 365 giorni l’anno sarà attivo uno spazio aperto alla didattica, all’alta formazione, agli eventi, ai produttori, al mondo della ricerca, al sostegno all’internalizzazione».

Quali protagonisti attivi concorreranno alla vita e alle iniziative del progetto il mondo della Scuola, gli Enti statali e locali, gli Enti Parco, le associazioni, le imprese agroalimentari.

Due punti chiave del Villaggio saranno dedicati a tre protagonisti della Dieta Mediterranea: il primo ad Ancel Keys (fisiologo statunitense teorizzatore negli anni ’50 del modello nutrizionale ispirato ai modelli alimentari diffusi in alcuni paesi del bacino mediterraneo) e alla sua consorte Margaret, il secondo ad Angelo Vassallo (promotore nel 2007 della proposta all’UNESCO di inclusione della Dieta Mediterranea tra i Patrimoni orali e immateriali dell’umanità).

Nel corso della serata, si procederà:

  • alla posa del primo «mattone verde» del Villaggio: piante provenienti da uno dei vivai forestali della Regione Campania saranno messe a dimora negli spazi verdi dell’area. La piantumazione dei due ortiprocederà per tutta la durata della manifestazione.
  • alla sottoscrizione di importanti accordi di collaborazione tra il Villaggio di Città della Scienza e gli Enti, le Istituzioni universitarie e di ricerca, le Associazioni.

A conclusione della messa a dimora delle piante nei due Orti interverranno Franco Alfieri, consigliere delegato per l’Agricoltura del presidente della Regione Campania, e Vincenzo Lipardi, consigliere delegato della Fondazione IDIS-Città della Scienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: