Una Giselle sancarliana a Singapore

NAPOLI – Una nuova tournée in Oriente per il Teatro di San Carlo. L’undicesima trasferta all’estero del Massimo napoletano degli ultimi 7 anni coincide con il debutto del Corpo di Ballo sancarliano al Mastercard Theatres di Marina Bay Sands di Singapore con tre recite di Giselle (mercoledì 26, venerdì 28 e sabato 29 aprile) nella versione coreografica di Jean Corelli (1779 – 1858) e Jules Joseph Perrot (1810 – 1892) ripresa da Anna Razzi.

Giselleuna produzione di successo che ha riscosso già grandi consensi all’estero anche nel 2015, in occasione della tournée ad Astana (Kazakistan).

In questa edizione del balletto su musiche di Adolphe Adam, il ruolo di Albrecht sarà interpretato dal direttore della Compagnia Giuseppe Picone (il 28 aprile) e dalla giovane promessa sancarliana Alessandro Staiano, nelle restanti recite del 26 e del 29 aprile.

Giselle sarà invece interpretata da Ekaterina Oleynik il 26 aprile, Anna Chiara Amirante (28 aprile) e Claudia D’Antonio (29 aprile).

Così la Sovrintendente Rosanna Purchia:  «È un grande orgoglio per il San Carlo portare un titolo quale Giselle in una capitale asiatica tra le più importanti a livello economico. Commovente e piena di pathos è stata l’accoglienza che abbiamo ricevuto qui a Singapore. Il benvenuto dei colleghi, che ci stanno affiancando, e la grande attesa del pubblico locale contagiano con adrenalina ed entusiasmo

Si tratta di una tournée, che conferma un impegno costante, sempre riposto a valorizzare una delle nostre eccellenze: il nostro Corpo di Ballo, fiore all’occhiello del San Carlo, che continua ad ottenere in Italia e nel mondo risultati importanti, grazie alla costanza e dedizione di tutto il settore e del direttore Giuseppe Picone, che ha saputo costruire un gruppo davvero affiatato. Avere intensi calendari di produzione richiede uno sforzo non indifferente a livello organizzativo, e testimonia una gestione che cerca di ottimizzare le proprie risorse, alla ricerca di modelli produttivi sempre virtuosi».

«Sono molto orgoglioso di questo primo appuntamento internazionale, dalla mia nomina, che mi vede impegnato sia come étoile, nella recita del 28 aprile, sia in qualità di Direttore del Corpo di Ballo – ha affermato Giuseppe Picone – Lo spettacolo, realizzato con scene e proiezioni suggestive, rende tutto lo spirito romantico di questo capolavoro della danza, ripreso nella coreografia di Corelli e Perrot, da Anna Razzi. Sono fiero del lavoro svolto dai ragazzi del Corpo di Ballo, che stanno riposizionando il nostro Teatro tra le eccellenze italiane, punto di riferimento che il pubblico e la critica all’estero monitorano con grande attenzione».

Ma non finisce qui: il Teatro di San Carlo, il lirico più antico d’Europa, sottolineando la sua importante presenza sul territorio per sabato 6 maggio alle 12 ha organizzato un flashmob che trasformerà la piazza del Plebiscito nel parco secolare dell’università inglese di Oxford

Il flashmob Alice in Wonderland, ispirato all’omonima favola di Lewis Carroll, ha come obiettivo entrare nel gotha del Guinness dei Primati per il mondo dei teatri d’opera!

L’invito è rivolto a tutti: sono già centinaia le persone che hanno aderito e che si uniranno a molti artisti e dipendenti del teatro per immedesimarsi nei personaggi di una favola senza tempo, che da quasi 150 anni ha conquistato adulti e bambini.

Chi non ha mai provato ad immaginarsi d’improvviso in un mondo incantato, diverso e paradossale? Ad esempio un mondo meraviglioso dove tutto è finalmente possibile: gli animali parlano, c’è sempre un buon motivo per festeggiare un “non compleanno” e le carte da gioco vengono governate da una tirannica Regina …

Durante l’evento chi parteciperà potrà scattare un selfie ed inviarlo come messaggio privato sulla pagina Facebook del Teatro entro il 9 maggio. Gli scatti più originali, selezionati da una giuria del Teatro, verranno pubblicati sulla nostra pagina ufficiale. Tra questi, i tre che riceveranno più like entro il 12 maggio, saranno premiati con un biglietto per assistere al balletto Alice in Wonderland in programma al Teatro di San Carlo dal 14 al 25 maggio 2017.

Per prepararsi al flashmob occorre seguire le istruzioni che possono essere scaricate dal sito

http://www.teatrosancarlo.it/it/pages/flashmob-alice-in-wonderland.html

Ascoltare il tutorial audio, memorizzarlo per poterlo fischiettare in Piazza Plebiscito il 6 maggio.

Ma io non voglio andare fra i matti – osservò Alice/ Beh, non hai altra scelta – disse lo Stregatto – Qui siamo tutti matti. Io sono matto. Tu sei matta./ Come lo sai che sono matta? – disse Alice/ Per forza – disse lo Stregatto – altrimenti non saresti venuta qui! (L. Carroll, Alice in Wonderland)

(Foto di Piazza del Plebiscito by Wolfgang Pehlemann)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: