Una piazza virtuale per San Sebastiano

Parte  il progetto comunale di San Sebastiano che dà voce alle proposte dei cittadini in una sorta di agorà virtuale

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO (NA) – Si chiama Andrà Tutto Bene – La Piazza Virtuale San Sebastiano, il progetto promosso dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di dare voce ai cittadini con l’obiettivo di esprimere le proprie idee ed opinioni dettate dall’attuale stato di pandemia planetaria.

«Pur nella distanza fisica, la speranza sta rafforzando lo spirito di comunità – ha detto Assia Filosa, assessora alla Cultura e all’Infanzia di San Sebastiano al Vesuvio – Per questo motivo, abbiamo voluto dare un segnale di continuità alla fase nazionale di “Andrà Tutto Bene”, a  partire dai numerosi messaggi dei cittadini in cui ci chiedevano di esprime il proprio stato d’animo, in particolare, attraverso la scrittura.

Ai coloratissimi elaborati, già inviati o da inviare alla casella di posta appositamente creata, si potrà affiancare un breve testo che potrà essere scritto da chiunque, a partire dai bambini, anch’essi ancora costretti in casa dalle misure sempre più restrittive dell’emergenza covid-19.

I testi, opportunamente visionati per il rispetto dell’etica delle norme che regolano la pubblicazione dei contenuti in rete, saranno raccolti per la realizzazione di un contest che darà forma alla cosiddetta Piazza Virtuale di San Sebastiano al Vesuvio e con cui premieremo il miglior lavoro in base ad alcuni criteri.

«Dopo i cartelloni e gli striscioni che tantissimi cittadini hanno affisso ai propri balconi, colorando il nostro territorio sono sicuro che saranno ancora di più i lavori che arriveranno e che, mi auguro, potremmo utilizzare anche per l’edizione 2020 della Rassegna del Verde», ha aggiunto Salvatore Sannino, sindaco di San Sebastiano al Vesuvio,

I lavori, che possono essere inviati alla casella di posta andratuttobene@comune.san-sebastiano-al-vesuvio.na.it., saranno pubblicati nell’apposita sezione, presente in home sul sito istituzionale dell’Ente comunale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: