Un’isola ecologica con parco urbano e area petfriendly

CASALNUOVO (NAPOLI) – Un’isola ecologica-centro R.A.E.E. di 18mila m²: è la più grande della Campania. L’area si trova in via Buccafusca e ospita anche un parco urbano destinato a grandi, piccini e amici a quattro zampe.

L’ampio spazio ecologico verrà inaugurato sabato 28 maggio 2016 alle 9 con la premiazione degli studenti vincitori dei Giochi della Gioventù 2016.

Alle 11  sarà la volta di un convegno sul tema ambientale, cui interverranno Massimo Pelliccia, sindaco di Casalnuovo di Napoli; Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Regione Campania; Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale; Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania; Donato Cafagna, vice prefetto-Commissario per la Terra dei Fuochi; Vittorio Sepe, consigliere del ministro dell’Ambiente; Antonella Ciamarella, consigliere regionale; Massimiliano Manfredi, deputato.

Nel pomeriggio, a partire dalle 16.30, si potranno visitare gli stand espositivi di numerose associazioni. I più giovani potranno inoltre partecipare al percorso di educazione ambientale Ecogiro che darà modo agli studenti del territorio di imparare attraverso il gioco e il divertimento la tecnica idonea al conferimento dei rifiuti. Si tratta di un circuito realizzato con materiali riciclati, in linea con il progetto di sensibilizzazione ambientale.

Saranno anche realizzati laboratori e una mostra di riciclo. Non mancherà la musica, con uno spettacolo di danza, e momenti dedicati agli amici a quattro zampe con il raduno canino nell’area petfriendly che ospiterà animali domestici. Il tutto accompagnato da animazione per bambini in un angolo attrezzato proprio per loro.

Parco 1

La giornata di sabato sarà chiusa dalla buona musica live di Gianni Mobilya e Tammurriata band, in programma alle 21.

«Come amministrazione – ha precisato Massimo Pelliccia, sindaco di Casalnuovo – abbiamo un obiettivo importante, quello di superare la soglia del 65 per cento di raccolta differenziata. La raccolta porta a porta – prosegue il primo cittadino – e soprattutto l’inaugurazione di questo nuovo spazio ci spingono verso questa direzione, ma siamo consapevoli che per il raggiungimento di questo fondamentale traguardo c’è bisogno della collaborazione di tutti. Per questo motivo abbiamo avviato una importante campagna di sensibilizzazione che coinvolge le famiglie, le scuole, le associazioni, le attività commerciali e le aziende presenti sul territorio. Ognuno è protagonista di questa rivoluzione culturale – conclude il sindaco – nell’interesse nostro, dei nostri figli e del futuro della nostra città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: