Usato sicuro su … Le Ali del Teatro

SAN GIORGIO A CREMANO  (NA) – Nell’accogliente Teatro della chiesa di Santa Maria del Carmine detta al Pittore in via Togliatti sabato 28  e domenica 29 aprile la compagnia Le Ali del Teatro ha messo in scena Usato sicuro, una commedia brillante inedita in due atti scritta da Mario Pasquale, che ne ha curato anche la regia coadiuvato da Maria Giustiniani.

La bella e grande chiesa sangiorgese, è situata ‘ncopp’o pittore, zona che probabilmente serba memoria del soggiorno del grande Caravaggio, che nel ‘600 affrescò una cappella poi distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 1631.

La compagnia Le Ali del Teatro ha alle spalle un’attività quinquennale che l’ha portata a rappresentare commedie note, ma anche inediti, come il musical Natale ‘ccà, testo sempre a firma di Mario Pasquale.

Sinossi. Usato sicuro è la storia di una vedova, Nunziatina (la mattatrice Melania Raia), che vive in casa con il fratello pazzo Vittorio (Mario Pasquale), la figlia Marietta (Mary Fazio) e Carmela, cameriera scansafatiche e pettegola (Michela Paudice).

Nunziatina è vedova, e non se la passa granchè bene economicamente: allora decide di subaffittare due camere della casa. Una è quella di Vittorio, costretto a dormire sul divano del soggiorno, il che gli permette di essere sempre al centro di tutto ciò che avviene. Nello stesso tempo Nunziatina strizza l’occhio al Cavaliere (Nicola Palladino), un facoltoso single che si è innamorato di lei ma è intimorito dalla propria sorella, ostile a quell’unione.

Nunziatina, Marietta e Liborio

La scena si anima continuamente di personaggi che scatenano una serie di esilaranti equivoci, espressi con maestria dagli attori che hanno saputo giocare sull’ottimo testo di Mario Pasquale.

Ed ecco che entrano in scena le due pensionanti Francesca la benefattrice (Cettina Coscione) e Teresa la musicista (Lucia Orsini), la sedicente infermiera Anna (Anna Iovino), in realtà sorella del Cavaliere e ancora Patrizia, figlia ficcanaso del portiere (Sabrina Luongo).

In questo scenario caotico, con cambi di scena rapidissimi, si inserisce Liborio, il ricco fidanzato di Marietta (Marcello Arena), che recita in perfetta pronuncia torrese, e viene “sballottato” tra personaggi e malintesi, che poi…

Eh, no! Il finale lo dovete scoprire da soli andando ad assistere ad Usato sicuro! Circa due ore di divertimento assicurato grazie alla compagnia Le Ali del Teatro, un gruppo amatoriale che non farà rimpiangere la grande tradizione napoletana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: