Vesevus, arti, sapori, tradizioni

di Stanislao Scognamiglio

BOSCOREALE (NAPOLI) Al Teatro Minerva, in via Tenente Angelo Cirillo, 53, nel centro del comune vesuviano, alle ore 18 di venerdì 1 giugno, si terrà il convegno Biodiversità e tutela del paesaggio per lo sviluppo dei comuni vesuviani.

L’incontro, realizzato nell’ambito del progetto Vesevus de gustibus – le arti, i sapori e le tradizioni, iniziativa itinerante promossa dalla Città Metropolitana di Napoli, iniziata nello scorso 25 maggio e che si concluderà nel prossimo settembre, rappresenterà una delle undici tappe che interesseranno i comuni di San Sebastiano al Vesuvio, Massa di Somma, Pollena Trocchia, Santa Anastasia, Ottaviano, Terzigno, Boscoreale, Boscotrecase, Trecase, Ercolano, Somma Vesuviana, tutti rientranti nel territorio del Parco Nazionale del Vesuvio.

Alla realizzazione del progetto, in sinergica collaborazione con la Città Metropolitana di Napoli, interagiranno il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli  Federico II, Il Centro integrato per la valorizzazione di Ercolano e degli Scavi (Fondazione C.I.V.E.S. – Museo Archeologico Virtuale), gli Istituti Scolastici d’Istruzione Superiore a indirizzo Alberghiero e Musicale, aventi sede nel territorio vesuviano.

Il convegno, concomitante con le celebrazioni del 72° Anniversario della proclamazione della Repubblica, sarà animato dal confronto di:

  • Giuseppe Balzano, sindaco del comune di Boscoreale,
  • Michele Maddaloni, consigliere delegato della Città Metropolitana di Napoli al Parco Nazionale del Vesuvio
  • Agostino Casillo, presidente del Parco Nazionale del Vesuvio,
  • Antonio Saracino e Riccardo Motti, docenti del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II,
  • Aldo Avvisati, presidente associazione Arevod “Associazione Rete Vesuviana Ospitalità Diffusa”, Maria Lionelli, della condotta Slow Food Vesuvio.

Alle ore 20, terminati i lavori, si terrà il concerto tenuto dall’Orchestra del Liceo Musicale Pitagora – Croce di Torre Annunziata. La serata si concluderà con una degustazione di prodotti tipici del territorio, curata dagli allievi dell’Istituto Alberghiero Striano – Terzigno.

Questi i comuni sedi delle undici tappe del progetto Vesevus de gustibus – le arti, i sapori e le tradizioni

San Sebastiano al Vesuvio – Vesuvio De Gustibus

Massa di Somma – Festival del Pomodorino del Piennolo

Pollena Trocchia – Presepio Vivente ai Conetti Vulcanici

Santa Anastasia – I sapori Anastasiani: riscoperta dei prodotti locali

Ottaviano – Percorsi Naturalmente Culturali

Terzigno – Tasting Vesuvio 2018 e Living Vesuvio 2018

Boscoreale – Weekend a Boscoreale alla scoperta del Vesuvio e del Pagus felix

Boscotrecase – La Festa di Primavera sul Vesuvio

Trecase – Mostra florovivaistica

Ercolano – Vesuvio De Gustibus

Somma Vesuviana – Crisommole e la Catalanesca IGT del Monte Somma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *