Vietri è Cultura

VIETRI SUL MARE (SA) – Nella cittadina della Costiera Amalfitana, patrimonio UNESCO dell’Umanità, sabato 12 gennaio sono riprese le attività del progetto Ceramix, curate dall’Associazione culturale C.A.T.

Ceramix fa parte  della programmazione Vietri Cultura, che gode del finanziamento Poc 2014-2020
linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

Su indicazione di Giovanni De Simone, assessore alla Cultura, Ceramica e Turismo del Comune di Vietri sul Mare, nell’ambito della pianificazione annuale Vietri Cultura con una lezione di Anatomia modellata con la scultrice Elisabetta Surico, esperta di arte presepiale del’700 in stile napoletano e del modellato anatomico.

I prossimi sabato 19 gennaio e sabato 26 gennaio,  la programmazione di Vietri Cultura proseguirà con un breve ciclo di lezioni con i lustri e la lavorazione del terzo fuoco, su maiolica e su porcellana bone china, con l’intervento di vari esperti che già si sono avvicinati a questa tecnica, come Pasquale Liguori e Peppe Cicalese.

Sabato 2 febbraio ci sarà invece una lezione di decorazione figurativa con il maestro Francesco Raimondi, incentrata sulla rappresentazione della figura umana, tra le materie più affascinanti e più cariche di sfide per un artista.

Tutte queste attività sono state anticipate da diversi incontri a novembre e dicembre dove, la Sharing Culture – iniziativa educativa basata sull’esperienza e sui valori fondata sulla condivisione, l’ autenticità e la creatività – ha visto numerosi partecipanti coinvolti in un trekking urbano, guidati dall’architetto Marzio Di Pace, volto a far conoscere la storia e la cultura ceramica del territorio, e di come questa si sia integrata al territorio, alternando visite in fabbriche come La Solimene a racconti ed aneddoti di tradizione ceramica vietrese.

Si è continuato con i laboratori didattici di Clay Revolution, laboratorio di manipolazione di argilla in collaborazione con Greenpace gruppo di Salerno, e DecoriAmoci, laboratori di decorazione, seguitai da una lezione di modellazione anatomica PreseArte con la scultrice Elisabetta Surico.

Le  precedenti attività si sono concluse lo scorso 15 dicembre con il laboratorio di cuerda seca con Marina Marri.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: 328 6347901

(Foto di copertina by Jacob Owens_Unsplash)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: