Villa Fernandes, Un possibile senso della vita

Caso o predestinazione? Volontà dell’individuo o conseguenza delle proprie azioni? Un possibile senso della vita di Ettore Sannino

PORTICI | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – Negli spazi di Villa Fernandes in via Armando Diaz, gentilmente concessi dall’Amministrazione comunale, mercoledì 19 ottobre alle ore 18 si terrà l’incontro culturale con Ettore Sannino per la presentazione della sua opera prima Un possibile senso della vita, Napoli, Graus Editore, collana Gli specchi di Narciso, 2017.

Il dibattito con l’autore sarà animato dalla professoressa Bianca Sannino e il dottor Alfonso Losanno.

Sarà inoltre presente la Libreria Libridine di Nadia Labriola e Diego Penna, con sede in via Armando Diaz .

Nel suo libro, l’autore, attraverso dieci racconti rappresenta un viaggio alla scoperta della vita, delle possibili o probabili variabili che determinano il dipanarsi  della esistenza degli esseri viventi.

I racconti e i romanzi sono … sempre uno spunto per mostrare un’epoca, un’esperienza personale, un disagio esistenziale, un’emozione, un sentimento. A volte si rivela un dramma, altre le storie sono frutto di  ironia, immerse in un’atmosfera surreale.

Una metafora della vita: caso o predestinazione? Volontà dell’individuo o conseguenza delle proprie azioni?

Lo potrete scoprire solo leggendo Un possibile senso della vita.

L’elevato spessore culturale dell’incontro con lo scrittore Ettore Sannino, di professione Neurochirurgo all’Azienda Ospedaliera di Rilievo Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, cresciuto a Portici – città che gli è rimasta nel cuore- assume un particolare significato, in quanto è nipote e omonimo del celeberrimo pittore e scultore che ha dato lustro alla Città (Portici, 1897 – Portici, 1975).

Per questi motivi, sentito il parere dell’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Luca Manzo, il sindaco Vincenzo Cuomo ha concesso il Patrocinio Morale della Città di Portici all’evento di presentazione del libro Un possibile senso della vita di Ettore Sannino, che prevede l’incontro con l’autore, finalizzato all’educazione culturale della cittadinanza porticese  e alla promozione della scrittura e della lettura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: