Viviani, ‘E primme vase tuoie l’aggio avute io

NAPOLI – Al Museo del Sottosuolo venerdì 22 gennaio,  è in programma uno spettacolo interamente dedicato ai testi e alle composizioni di  ‘E primme vase tuoie l’aggio avute io con Lalla Esposito, accompagnata al piano dal Maestro Mimmo Napolitano, dal sax e dal clarinetto del Maestro Peppe di Colandrea e dal contrabbasso del Maestro Luigi Sigillo.

Interpretare l’arte di Viviani non è  semplice. Certo, i suoi testi e le sue musiche sono un patrimonio immenso e “popolare”, ma nel caso di Viviani l’aggettivo popolare non sminuisce la sua genialità, che sta proprio nel trasformarlo “in una materia preziosa”, che Viviani conosce per appartenenza e attraverso di essa restituisce dignità al popolo. Pr

L’idea di rappresentazione di ‘E primme vase tuoie l’aggio avute sarà perciò essenziale nella sua semplicità, predisposta ad evocare e rivivere i personaggi, le anime tratteggiati da Viviani: gli scugnizzi-diavoli, i guappi-principi, le prostitute-angeli prenderanno vita.

L’attrice e cantante Lalla Esposito farà un viaggio tra le parole e la vita di Raffaele Viviani. Attore, commediografo, compositore, poeta e scrittore italiano, Viviani intendeva portare in scena la verità, la miseria, l’ingiustizia, e marchiò le sue sceneggiature e le sue canzoni con una lingua scarna, aspra e tagliente, ben lontana dallo stile che faceva del teatro colto un’esclusiva delle classi più agiate, riuscendo perciò a coniugare contenuti profondi ad una possibilità di fruibilità da parte di tutti.

«Viviani mi commuove ogni volta che l’interpreto per la fragilità dei suoi personaggi», ha sottolineato Lalla Esposito.

Prima dello spettacolo, su richiesta, è prevista la visita al Museo del Sottosuolo in compagnia del munaciello e un aperitivo – degustazione con vino e prodotti tipici napoletani.

Gli altri appuntamenti al Museo del Sottosuolo:

  • Visita guidata dal munaciello:

Torna la visita guidata al Museo del Sottosuolo con la guida soprannaturale del munaciello, sabato 16, domenica 17, venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 gennaio dalle 10 alle 17 (per venerdì 22 è prevista una visita speciale alle ore 20, acquistabile in abbinamento allo spettacolo ‘E primme vase tuoie l’aggio avute io).

  • “L’Inferno di Dante al Museo del Sottosuolo di Napoli”

“L’Inferno di Dante al Museo del Sottosuolo di Napoli” dedica alle scuole il suo ritorno, dopo la breve pausa post natalizia, mercoledì 20 gennaio, turni alle ore 9, 10.15, 11.30 e 12.45.

  • Bubble Show di Alfonso Aversa

Dopo il grande successo della Befana con le bolle del 6 gennaio scorso, Alfonso Aversa torna al Museo del Sottosuolo con un doppio spettacolo di bolle, domenica 24 gennaio h 11 e 12.30.

Per maggiori informazioni: Museo del Sottosuolo di Napoli:

www.tappetovolante.org/prenota 081 863 1581; 339 18 88 611

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *