Il Baule ritrovato

Un tuffo in un baule per conoscere i viaggiatori del XIX secolo e un laboratorio creativo per bambini

PORTICI | CITTÀ METRPOLITANA DI NAPOLI  – Al Museo Ferroviario di Pietrarsa Il Baule ritrovato, un evento che consentirà di fare un tuffo nel passato attraverso un suggestivo viaggio nel XIX secolo per conoscere, attraverso la moda, usi e costumi dell’epoca.

Domenica 25 settembre due storici dell’arte e restauratori tessili accompagneranno i visitatori lungo un percorso caratterizzato da un’atmosfera d’altri tempi per mostrare gli abiti che si indossavano nell’Ottocento e cosa si metteva nel proprio baule al momento della partenza.

Per i più piccoli, inoltre, è previsto Dipingi il tuo foulard, un laboratorio creativo dove i bambini potranno dare sfogo alla loro fantasia dipingendo motivi ornamentali su stoffa.

La nuova iniziativa del Museo, dunque, rappresenta l’opportunità per tutta la famiglia di vivere un’esperienza domenicale diversa dal solito.

Ancora una volta il Museo Ferroviario di Pietrarsa – spiega il Direttore Oreste Orvittisi conferma polo di aggregazione culturale delle realtà storiche e produttive del nostro paese. Un appuntamento per adulti e ragazzi, quello di domenica 25 settembre, pensato per riscoprire, grazie a competenti storici dell’arte e restauratori, gli usi e costumi di fine ‘800 attraverso lo studio dei bagagli dei viaggiatori del XIX secolo. L’evento, non a caso, è organizzato in contemporanea con la mostra “Treni fra arte, grafica e design”, esposizione di oggetti e manifesti che promuovevano i grandi viaggi in treno di inizio ‘900. Il baule ritrovato riporta alla luce i segreti dei bagagli che accompagnavano il viaggiatore nei suoi spostamenti in treno. Questo appuntamento rappresenta per noi motivo di soddisfazione per la fattiva collaborazione intrapresa con il laboratorio di restauro del tessuto che opera anche per la conoscenza della storia e del costume del nostro territorio.

Le attività sono organizzate in due turni: al mattino, dalle 10.30 alle 12.30, e al pomeriggio, dalle 17 alle 19.

Per maggiori informazioni: 081.472003 | museopietrarsa@fondazionefs.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: