Mostrate il Green Pass

Dal 6 agosto accesso con Green Pass o tampone nell’Appartamento Storico, come in tutti i musei d’Italia

NAPOLI Mostrate il Green Pass e potrete ammirare tutte le meraviglie di Palazzo Reale.

Da venerdì 6 agosto per visitare l’Appartamento Storico del Palazzo Reale di Napoli sarà necessario il Green Pass, come in tutti i luoghi della cultura italiani.

“Mostrateci solo il Green Pass e vi mostreremo molto di più” è una promessa rivolta a coloro che visitano il Museo, rispettando tutte le normative di legge.

Da quella data, dunque, il Green Pass dovrà essere esibito da tutte le persone maggiori di 12 anni per poter entrare a Palazzo, così come per sedersi ai tavoli di ristoranti, bar e tavole calde (al chiuso), eccetera.

Questa restrizione è in linea con il nuovo decreto in vigore dal 6 agosto, come da disposizioni di legge (D.L. del 23 luglio 2021 n. 105) e indicazioni del Ministero della Salute per fronteggiare l’emergenza epidemiologica.

La comunicazione è iniziata già da martedì scorso sui canali social del Museo rilanciando con uno slogan che promette di mostrare tutte le bellezze dell’Appartamento Storico, dallo Scalone d’Onore al Teatro di Corte, dalla Cappella Reale al Giardino Pensile, insieme alle collezioni di arazzi dipinti, arredi, orologi e sculture.

Sarà sufficiente esibire in biglietteria la Certificazione verde, ovvero il Green Pass (cartaceo o digitale), per attestare anche una sola dose di vaccino, il tampone molecolare o rapido, oppure la certificazione di avvenuta guarigione dal Covid entro 6 mesi, accompagnati  da un documento di identità.

Nessun vincolo, invece per l’accesso al Giardino Romantico che potrà essere gratuitamente visitato negli orari di apertura.

Per maggiori informazioni www.palazzorealedinapoli.org  e social media (Facebook – Instagram -Twitter)

Come ottenere il Green pass

Il cittadino ha diverse possibilità per accedere al Green pass:

  • il sito dedicato dgc.gov.it;
  • tramite fascicolo sanitario elettronico;
  • tramite l’app Immuni;
  • tramite l’app IO;
  • attraverso il sistema Ts (per il tramite dei medici di medicina generale, dei pediatri di libera scelta, dei farmacisti e degli altri medici delle aziende sanitarie, Usmaf, Sasn autorizzati alla funzione del Sistema tessera sanitaria).

È anche possibile rivolgersi al numero di pubblica utilità del ministero della Salute (1500), al call center di Immuni (800.91.24.921) e all’assistenza di PagoPa per le segnalazioni che arrivano dall’app IO.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: