Porpora, la storia

Il racconto di Porpora rivolto alle nuove generazioni sullindividualità, capace di cambiare la società realizzandosi nelle molteplicità 

CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – Per la prima volta arriva in Campania,  al Cinema Filangieri in via Gaetano Filangieri giovedi 12 maggio, il film sull’avventura umana di Porpora Marcasciano, sociologa, scrittrice e soprattutto attivista militante Trans.

L’iniziativa si inserisce nel programma di eventi per i 40 anni della cooperativa sociale Dedalus, che presenta il film Porpora insieme con ATN Associazione Transessuale Napoli in collaborazione con Agedo Napoli, ALFI Napoli – Le Maree e Antinoo Arcigay Napoli.

Alla presentazione, dialogheranno  con la protagonista Elena de Filippo, Marialuisa Firpo, Simona Marino e Loredana Rossi.

Il prezioso contributo di Porpora Marcasciano, frutto delle tante battaglie portate avanti dalla fine degli anni ’70, le è valso il riconoscimento dell’ONU che, nel 2021, l’ha inserita nella lista delle 7 principali attiviste trans nel mondo.

Già premiata da Amnesty International, da ottobre 2021 è Consigliera Comunale a Bologna e Presidente della Commissione Parità e Pari Opportunità.

Il film vuole coinvolgere il pubblico nella conoscenza della storia trans, delle battaglie combattute per affermare il proprio diritto a esistere, contro ogni marginalizzazione. È il racconto di una figura storica che, in maniera trasversale, ha attraversato e contribuito a arricchire una varietà di movimenti (studenteschi, femministi, LGBTQI+).

Un viaggio on the road che ripercorre battaglie e ricordi. Dall’esplosione del ’77 alle notti folli di Roma fino all’impegno politico, Porpora racconta a una nuova generazione, rappresentata dal suo giovane compagno di viaggio, Vittorio, quanto l’individualità produca cambiamento sociale solo fondendosi e realizzandosi nella molteplicità.

La favolosità della protagonista trapela da ogni frame, la sua giocosa interpretazione del mondo accompagna il desiderio di raccontare e dipanare il filo della storia trans con la propria originale e provocatoria testimonianza.

Porpora (Italia/2021 – 60′) regia di Roberto Cannavò, produzione Humareels APS in coproduzione con Maxman Coop, prodotto da Vittorio Martone e Marilisa Murgia Scritto da Vittorio Martone e Christian Poli

Il costo del biglietto d’ingresso è di €6 acquistabile in prevendita al link https://bit.ly/porpora-napoli-12-maggio

Per maggiori informazioni: comunicazione@coopdedalus.it | 081293390

https://bit.ly/porpora-napoli-12-maggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: