Street Cart

Arte e Genius Loci alle pendici del Monte Somma: nell’antico Borgo di  Casamale 14 artisti tracciano continue traiettorie alla ricerca del Bello con la mostra Street Cart

di Mario Scippa

SOMMA VESUVIANA | CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI – Ogni luogo ha un suo “carattere”, il suo “spirito del luogo” costituito dalla particolare energia del territorio e soprattutto determinato dalla manifestazione delle cose che esprimono la sua identità.”

Spesso le narrazioni di un luogo non sono esaurienti, perché filtrate dal soggetto stesso della narrazione, e si dà quasi sempre una visione parziale del “carattere di un luogo”.

L’arte può aiutare ad  individuare l’insieme delle caratteristiche socio-culturali, architettoniche, di linguaggio, di abitudini che caratterizzano quel luogo specifico, il suo genius loci,  perchè l’arte  si muove sul terreno dell’evocazione e non della narrazione: quel terreno che si trova  oltre ogni  limite imposto,  dove si può incontrare la bellezza.

A Somma Vesuviana il 27 luglio  dalle ore 19,  partendo precisamente da  Piazzetta Collegiata, si svolgerà un evento artistico collettivo e itinerante che la Vascio Room Gallery, in sinergia con Vesuvio Adventures – due importanti realtà artistiche che operano nel territorio   propongono nell’antico tessuto urbano. La conclusine dell’ evento  è prevista alle ore 21 al Cortile in via Castello.

L’iniziativa  coinvolge quattordici artisti, con  la loro arte capillarmente distribuita nelle stradine  del centro antico, il Borgo Casamale, una pratica di Street Art.

L’obiettivo è quello di entrare “in ascolto” con il luogo in cui le opere sono visibili, con discrezione ma anche con fascinazione, ponendo, più che risposte, interrogativi ai semplici passanti con  il proprio messaggio estetico. Quindi l’obiettivo di questa operazione è cogliere con l’arte l’essenza di un luogo ( urbanistico-architettonico e antropico-sociale), ovvero dialogare con il luogo.

La  caratteristica tecnica, comune a tutti gli artisti che partecipano, è il supporto la “Carta”, da cui, appunto, Street Cart.

Sarà realizzato un intrigante itinerario, una mostra diffusa con una mappa a disposizione del visitatore.

L’esplorazione è libera, non preordinata, ma lascia la possibilità di inventare il proprio personale percorso, tracciando continue traiettorie alla ricerca del Bello, scoprendo il luogo ma anche sé stessi: il fruitore diventa così parte integrate e protagonista dell’operazione.

L’esposizione sarà temporanea, resterà visibile e visitabile finché  il materiale artistico si deteriorerà e scomparirà.

Perciò i visitatori con la mappa dell’art walking potranno lasciarsi ispirare dalla pratica del cammino, del libero itinerario artistico che non prevede un ordine prestabilito ma regala a ciascuno di essi il piacere della scoperta dell’opera, di uno scorcio, di una pietra, da segnare come angolo di personale elezione.

Gli artisti presenti alla mostra itinerante Street Cart sono: Giovanni Ambrosio, Teresa Capasso, Umberto Carotenuto, Anna Crescenzi, Antonio Conte, Diana D’Ambrosio, Maria Gagliardi, Gianroberto Iorio, Ljdia Musso, Mary Pappalardo, Telemachos Pateris, Felix Policastro, Veronica Rastelli, Veronica Vecchione.

Organizzazione evento e curatela: Vascio Room Gallery e Vesuvio Adventures | Mary Pappalardo  e Alessio Saviano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: