Andar per sagre

di Ciro Santisola

Cari aficionados, ancora eventi e sagre in Campania per questo fine settimana.

POMPEI (NA) – La piazza Immacolata, da venerdì 20 a domenica 22 ottobre, farà da scena alla prima edizione, della Festa del Cioccolato Artigianale.

Una tre giorni da trascorrere all’insegna del gusto, organizzata dal CLAAI Imprese (Confederazione Libere Associazioni Artigiane Italiane) in collaborazione con Tanagro Legno Idea e il patrocinio del Comune di Pompei, ideata «per agevolare l’incontro tra produttori e consumatori  e per diffondere sempre di più la cultura del cioccolato artigianale, un alimento di innegabile eccellenza, e l’arte della sua lavorazione».

Nel corso dell’evento, non solo gustativo ma anche e soprattutto educativo, gli organizzatori proporranno agli appassionati del cioccolato di tutte le età un ricco programma di attività. Gli ospiti potranno assaggiare le tante gustosissime prelibatezze prodotte dai maestri cioccolatai italiani e seguire i laboratori didattici sull’arte della lavorazione del cioccolato, «tramandata da padre in figlio ed arricchita dalle moderne tecniche di lavorazione del prodotto».

Tra le attività culturali, appassionati e curiosi non potranno mancare l’appuntamento con:

  • la Ciokofabbrica del maestro cioccolatiere Fausto Ercolani: l’unica fabbrica itinerante del cioccolato in Europa, mostrerà  “in diretta” il ciclo di produzione del cioccolato.
  • la sezione dedicata alle “creazioni in cioccolato”, a cura della Pasticceria De Vivo di Pompei, con Pastry Chef Vincenzo Faiella e Cake Designer Antonio Cuomo, sabato 21 ottobre alle ore 18
  • la sezione illustrante “i segreti per decorare le torte al cioccolato”,curata della Pasticceria De Vivo, domenica 22 ottobre alle ore 18
  • la cioccoterapia del viso, a cura degli cdi Estetica e Benessere Olimpia di Pompei
  • le animazioni curate da Giocolandia Circus di Scafati.

Di seguito si riporta l’elenco delle Cioccolaterie partecipanti alla Festa del Cioccolato Artigianale :

  • Boutique Del Dolce – Staranzano, Gorizia
  • Chocolaterie De Nuzzo – Oppido Lucano, Potenza
  • Cioccolata Modicana e Non Solo – Palermo
  • Cioccolateria Di Valentina – Roma
  • Cioccolateria La Regina – Angri, Salerno
  • Cioccolateria Magna Grecia – Grotteria, Reggio Calabria
  • Cioccolateria Veneziana – San Donà di Piave, Venezia
  • Cioccolato Bontà – Grottaminarda, Avellino)
  • Cioccolato Di Maria – Ripalimosani, Campobasso
  • Dolcezze Di Cioccolato – Cava dei Tirreni, Salerno
  • L’artigiano Perugino – Torgiano, Perugia
  • Sapori Di Palermo – Palermo
  • Exotic Fruit – Agropoli, Salerno

L’ingresso al Chocolate Days pompeiano sarà libero e gratuito.

VOLTURARA (AV) – Il centro storico del comune posto ai alle pendici del monte Terminio, da venerdì 20 a domenica 22 ottobre, accoglierà la 33esima edizione della Sagra della Castagna, del Tartufo e del Fungo Porcino.

“profumerà” a uno degli eventi più attesi dell’anno:

Nel corso della manifestazione, organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco di Volturara Irpina e dal Comune, si potrà godere dei profumi dei prodotti tipici dell’autunno.

Agli amanti e agli appassionati della cucina tradizionale, gli organizzatori proporranno la degustazione di varie squisite specialità gastronomiche, bagnate con del buon vino locale, l’ascolto di buona musica, la visita agli stands espositivi dei prodotti agroalimentari e dell’artigianato, ma soprattutto  degustazioni di piatti a base della gustosa castagna Palommina Rossa, del tartufo e dei funghi porcini, raccolti nei boschi del territorio.

Questo il programma musicale delle tre serate:

  • 20 ottobre: I Scommonecati Origino f Sound
  • 21 ottobre: Suoni Antichi – I Bottari di Macerata Campania
  • 22 ottobre: La Miscroband del Sud

MOSCHIANO (AV) – in piazza IV Novembre, nel cuore della cittadina, ubicata nel Vallo di Lauro, sabato 21 e domenica 22 ottobre, si terrà la XXXV edizione della Sagra della Castagna.

Il consueto appuntamento eno-gastronomico, organizzato dalla Proloco Moschiano Felix, con il patrocino del Comune di Moschiano, per promuovere il prodotto tipico della zona.

Presso i diversi stands gastronomici, ai cultori del buon gusto sarà possibile gustare alcune specialità locali, come: gli gnocchetti casarecci con crema alle castagne, le pennette con funghi porcini, la zuppa di castagna con fagioli e salsicce, il soffritto con crostini di pane alla castagna e, dukllcis in fundo, i dolci alle castagne. Tutte le pietanze potranno essere  accompagnate dal sorseggio di un buon bicchiere di vino.

Per l’occasione sarà preparato un tronco di castagna della lunghezza di 20 metri.

SALZA IRPINA (AV) – In piazza Capozzi, nel centro del piccolo comune della Comunità montana Terminio Cervialto, sabato 21 e domenica 22 ottobre, avrà luogo la 34esima edizione della Sagra della Castagna.

Un intero week end, all’insegna dei sapori di un tempo, organizzato dal Comitato Festa Maria SS. delle Grazie con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e la collaborazione della popolazione salzese, al fine di promuovere uno dei prodotti ortofrutticoli di eccellenza del territorio: la castagna, nella varietà Castagna di Serino.

In contemporanea, si svolgerà l’evento Alla Corte di Re Michele.

Un appuntamento per i buongustai appassionati cultori del prezioso frutto autunnale e dei sapori di una volta.  Gli ospiti potranno riscoprire gli antichi sapori, attraverso la degustazione di numerosi piatti della tradizione quali: munnezzaglia (pasta mista con fagioli), penne con ragù, salumi, formaggi, pizzilli, carni alla brace, castagne, vino, dolci tipici. Il tutto accompagnato dagli ottimi vini della storica cantina Di Meo.

Le due serate saranno allietate da tanta buona musica, con canti e ritmi tradizionali.

Alla Corte di Re Michele, un’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale salzese, cofinanziata nell’ambito del POC Campania 2014-2020 Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”, per celebrare i 100 anni della morte di Michele Capozzi, illustre uomo politico salzese, soprannominato appunto “Re Michele” dal suo contemporaneo e altrettanto illustre conterraneo, lo scrittore e politico Francesco De Sanctis.

La manifestazione sarà articolata in una due giorni ricca di appuntamenti con il coinvolgimento dell’intero territorio del borgo irpino. «Convegni, mostre, laboratori enologici e di degustazione, spettacoli musicali e teatrali andranno a comporre un programma variegato pensato per porre in evidenza le varie sfaccettature della figura di Michele Capozzi, primo Sindaco di Salza Irpina, Presidente del Consiglio Provinciale di Avellino e Deputato del Regno d’Italia».

ROCCHETTA e CROCE (CE) – Il borgo del minuscolo paese, tra i più antichi e piccoli dell’Alto Casertano, sabato 21 e domenica 22 ottobre, sarà animato dal Rocchetta Wine Fest.

Un evento fatto di arte culinaria, di passione per i vini e di storia, patrocinato dalla Comunità Montana Monte Maggiore e dal Comune di Rocchetta e Croce, realizzato con la collaborazione dell’azienda Telaro e del ristorante da Jole, ue giorni il tutto accompagnato da dell’ottima music.

Nelle due serate, dedicate al buon cibo e al vino novello, in un clima di amicizia e allegria, i visitatori saranno accolti dai giovani volontari dell’Associazione Monte Maggiore e guidati verso gli stands enogastronomici, dove potranno gustare le specialità culinarie preparate con prodotti locali, anche “gluten-free”, sorseggiare i vini DOP prodotti in loco.

In occasione della manifestazione, la Chiesa della S.S. Annunziata resterà aperta al pubblico.

Si riporta di seguito il programma della manifestazione:

Sabato 21 ottobre

  • ore 18: Apertura degli stand. Intrattenimento dell’Acoustic band dei “Wild One”
  • Ore 22: I Bevitori Longevi

Domenica 22 ottobre:

  • ore 17.30: Apertura degli stand. Intrattenimento musicale degli “Wild One”.
  • ore 22: i Bella Vita.

CAMPORA (SA) – Il piccolissimo borgo, situato nel cuore del Cilento, domenica 22 ottobre ospiterà la Festa  del Marrone di Campora.

La manifestazione, organizzata dall’Associazione Turistica Pro Loco Campora, giunta alla quarantaduesima edizione, proporrà la degustazione e la valorizzazione del tipico prodotto d’eccellenza agricola locale.

Presso gli stands, sarà possibile assaggiare diversi piatti della tradizione culinaria locale, come «le tagliatelle e gli gnocchi di farina di castagne, le caldarroste, i dolci bruciati, il castagnaccio, i tortellini fritti con ripieno di marroni, il pane di castagne, le crêpes, i marrons flambées e il vin brulé».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: