Boracce per la Plastic Free Challenge

San Sebastiano #plasticfree con GORI e Acquatech. Distribuite borracce personalizzate agli alunni della primaria

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO (NA) – Alla Direzione Didattica è stata presentata la campagna di sensibilizzazione della G.O.R.I. rivolta alle scuole primarie della Campania alla presenza della dirigente Maria d’Agostino, del sindaco Salvatore Sannino, del vicesindaco con delega all’Ambiente Giuseppe Panico, dell’assessore alla Pubblica Istruzione Assia Filosa, del responsabile Enti Locali di Acquatec Domenico Imperatore.

Durante la mattinata i piccoli delle classi prime, che hanno accolto l’iniziativa presentando canti a tema ambientale e natalizio, hanno ricevuto dalla Gori borracce personalizzate per incentivare la riduzione dell’uso della plastica.

Il vicepresidente della Gori Luigi Mennella, inoltre, ha illustrato le successive attività rivolte agli alunni della primaria e programmate per i mesi successivi, in collaborazione con la dirigenza scolastica.

«Dall’installazione della Casa dell’Acqua in piazza Palmieri nel 2016, il nostro Comune ha mostrato sensibilità ambientale verso la problematica legata alla necessità di ridurre l’uso della plastica monouso, indirizzando i cittadini verso l’utilizzo delle bottiglie in vetro come in passato. L’impianto allestito dalla Acquatec, azienda leader del settore, è tuttora funzionante e con ottimi risultati di gradimento da parte dei cittadini», ha dichiarato il sindaco Sannino, ringraziando poi i partner dell’iniziativa.

Il vicesindaco Giuseppe Panico ha ricordato che la campagna Acquatec ha avuto un’accelerata su sollecitazione del Ministro dell’Ambiente Costa che ha recepito la direttiva europea creando l’iniziativa Plastic Free Challenge, adottata dal Comune lo scorso 8 maggio. Nell’occasione, è stata avviata una campagna di sensibilizzazione verso i pubblici esercizi ed i distributori di bevande, che ad oggi ha raggiunto già il 70% di adesione dei commercianti locali, che già hanno attivato le attività previste per la riduzione di plastica monouso. Da poco, inoltre, è terminata l’attività sperimentale che ha portato alla rimozione delle campane di raccolta vetro stradali, fornendo utenze private e commerciali di contenitori singoli per la raccolta “porta a porta” che, oltre a contribuire alla campagna nazionale volta alla tutela dell’Ambiente, ha avuto molti benefici per il decoro urbano.

Grazie alla collaborazione dell’assessorato comunale alla Pubblica Istruzione nei prossimi mesi la campagna proseguirà negli altri istituti scolastici del territorio, tra i quali si è già distinto il Polo Liceale Di Giacomo retto dalla dirigente Fabrizia Landolfi che, per primo, ha installato gli erogatori Acquatec nella sede di via Falconi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: