GORI, opere strategiche per Sorrento

Dismissione del depuratore di Marina Grande,opera strategica per Sorrento, e collettamento dei reflui all’impianto di Punta Gradelle

SORRENTO (NA) – Proseguono i lavori di GORI per la realizzazione di un’opera strategica per la perla della costiera e l’intero Golfo di Napoli.

Il potenziamento del servizio fognario e depurativo, e la salvaguardia della risorsa mare, continuano ad essere obiettivi fondamentali per Gori, impegnata da oltre un anno anche in Penisola Sorrentina con i lavori per la dismissione del depuratore di Marina Grande e il collettamento dei reflui all’impianto comprensoriale di Punta Gradelle.

Un intervento molto atteso dai cittadini, di cui Gori è soggetto attuatore, e per il quale la Regione Campania ha stanziato 3 milioni e 400.000 euro. Al fine di illustrare i passi in avanti compiuti nella realizzazione di quest’opera, strategica per il recupero del borgo di Marina Grande e la tutela dell’ecosistema marino, il cantiere è stato oggetto di un sopralluogo a cui hanno partecipato i vertici di Gori e il Sindaco, Massimo Coppola.

Nel pieno rispetto dei vincoli imposti dal territorio, in sinergia con tutti gli enti preposti, Gori sta realizzando un progetto innovativo, con l’obiettivo di coniugare tutela dell’Ambiente e gestione del servizio. A seguito dell’attenta valutazione di diversi scenari, il percorso intrapreso è stato quello della realizzazione di un tunnel sotterraneo per il convogliamento dei reflui alla galleria consortile esistente. Una soluzione vantaggiosa anche in considerazione delle esigenze di un territorio contraddistinto da un elevato afflusso turistico e da una viabilità urbana particolarmente complessa, e una scelta che avviene nel pieno rispetto della bellezza paesaggistica ed archeologica che caratterizza il territorio.

La dismissione dell’impianto di Marina Grande rappresenta un importante traguardo, sia in termini ambientali che di rilancio turistico di uno dei luoghi più noti e suggestivi della nostra città – spiega il Sindaco di Sorrento, Massimo Coppola – Un’opera inserita a pieno titolo tra le priorità del nostro programma di mandato e il cui iter si avvia speditamente verso il completamento, grazie alla totale sinergia di tutti gli enti e i soggetti coinvolti.

Il mare della Campania quest’anno ha conseguito 19 Bandiere Blu, di cui 5 assegnate ad alcune splendide località costiere che gestiamo, tra cui figura per il quarto anno consecutivo anche Sorrento – sottolinea l’Amministratore Delegato di Gori, Vittorio Cuciniello – Si tratta di un eccellente risultato collettivo, raggiunto grazie alla collaborazione tra aziende e territorio, che gratifica anche agli sforzi profusi da Gori, Regione Campania, Ente Idrico Campano e Amministrazione Comunale, per efficientare il ciclo di depurazione delle acque in un’ottica sempre più innovativa e sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: