Il Colle più alto

13 Presidenti della Repubblica Italiana. In attesa che il 14esimo salga al Colle, l’Archivio Riccardi propone le loro immagini a Spazio5

CITTÀ METROPOLITANA DI ROMA – La mostra Il colle più alto, organizzata da Quinta Dimensione APS, AGR e Romabpa e curata da Maurizio Riccardi, Giovanni Currado e Carmelo Daniele sarà inaugurata il 21 gennaio alle ore 18 a Spazio5 in via Crescenzio (Piazza del Risorgimento). L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 31 gennaio (salvo prolungamenti delle votazioni) tutti i pomeriggi dal lunedì al sabato, dalle 16 alle 20.

Il primo Presidente fu Enrico De Nicola, oggi c’è Sergio Mattarella: tra loro, altri dieci presidenti della Repubblica.

Sandro Pertini, Mattarella e Carlo Azeglio Ciampi i più amati, Giorgio Napolitano l’unico eletto due volte, Segni e Saragat spesso protagonisti di appuntamenti storici.

A Spazio5 troverà posto l’elenco “fotografico” completo, realizzato con le foto Archivio Riccardi, dei capi dello Stato che si sono avvicendati al Quirinale dalla nascita della Repubblica italiana.

Carlo e Maurizio Riccardi, padre e figlio al servizio (fotografico) della Storia della nostra giovane Repubblica, i Presidenti li hanno fotografati tutti. In vista dell’elezione del tredicesimo inquilino del Colle più alto, l’associazione Quinta Dimensione è pronta a mostrarne alcuni scatti, molti dei quali inediti, per raccontare questo lungo percorso di democrazia scandito senza sosta dalla presenza sul campo dei due autori di questa esposizione.

L’inizio delle votazioni per eleggere il successore di Mattarella è fissato per il prossimo 24 gennaio. La data è stata indicata dal presidente della Camera Roberto Fico, che ha convocato il Parlamento in seduta comune.

I Grandi elettori – cioè deputati, senatori e delegati regionali – saranno 1007: nei primi tre scrutini occorrono 672 voti per essere eletti, poi ne bastano 504.

Ad arricchire la mostra anche la foto realizzata dall’astrofisico Gianluca Masi raffigurante la Luna piena del 22 agosto 2021 che sorge sul Tricolore e sul Palazzo del Quirinale. 

Gianluca Masi si è laureato a pieni voti in Fisica, indirizzo Astrofisico, conseguendo successivamente il titolo di Dottore di Ricerca in Astronomia. Ha scoperto decine di asteroidi, ha co-scoperto tre pianeti extrasolari e l’importante ASASSN-15lh, la supernova più luminosa mai scoperta nella storia. Il servizio ADS della Nasa cita oltre 800 suoi contributi scientifici. Nel 2006 ha fondato il Virtual Telescope Project, proponendo la condivisione sul web, in diretta streaming, dei più importanti eventi astronomici: oltre un milione di persone da tutto il mondo partecipa ogni anno a queste iniziative. In riconoscimento alle sue attività scientifiche, l’International Astronomical Union ha assegnato il nome “Masi” all’asteroide (21795).

La fotografia di Masi sarà donata a mostra conclusa, al Presidente Mattarella da Gianluca e Paolo Masini, Presidente di “Romabpa Mamma Roma e i suoi figli migliori” come ringraziamento dei romani per questo settennato che ha rappresentato una garanzia solida per il Paese, a partire dalle fasce più deboli.

A completare la mostra ci penserà infine il tredicesimo Presidente, il quale grazie all’agenzia fotografica AGR, entrerà di diritto nell’esposizione con un’immagine che sarà allestita subito dopo l’elezione.

L’ingresso alla mostra è gratuito previa esibizione green pass rafforzato.

La partecipazione agli eventi è limitata al numero di posti disponibili.

Carlo e Maurizio Riccardi

I 13 presidenti

Quinta Dimensione APS 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: