Inaugurazione della Tendostruttura Mario Russo

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO (NA) – La cerimonia di inaugurazione della Tendostruttura Mario Russo si terràin via Marino Falconi  venerdì 25 alle 10.

Alla cerimonia, aperta alla cittadinanza, alle scuole ed alle associazioni sportive del territorio, prenderanno parte, oltre alle cariche istituzionali del comune di San Sebastiano al Vesuvio, i vertici provinciali dell’Arma dei Carabinieri, assessori e consiglieri regionali, Stefano Roncalli, presidente del Coni regionale, Antonio Mastroianni, presidente Uisp Napoli, padre Enzo Cozzolino, presidente della Caritas diocesana di Napoli, rappresentanti delle federazioni regionali di basket e pallavolo, consiglieri comunali e una delegazione della Dike Basket Napoli.

L’impianto sportivo – il primo aperto nella Città Metropolitana di Napoli – vide la promozione della gloriosa SB Vesuvio (dalla serie D regionale alla serie C nazionale). La tendostruttura è stata intitolata al compianto maestro elementare ed ex militare dell’Arma Mario Russo, «… esempio di professionalità, dedizione e passione… », come si legge su una delle due targhe che saranno scoperte durante la cerimonia.

Ha dichiarato Salvatore Sannino, sindaco di San Sebastiano al Vesuvio: «La riapertura di questo impianto rappresenta, di fatto, la prima opera pubblica realizzata dal nostro insediamento. Col recupero di un finanziamento ministeriale di circa 500mila euro e dopo un lavoro lungo 2 anni, svolto insieme al Provveditorato alle Opere Pubbliche che ringrazio, restituiamo alla collettività un impianto che testimonia la nostra volontà di estendere il diritto allo sport a tutti i cittadini »,.

«Presenteremo – ha sottolineato Giuseppe Panico, assessore allo Sport – una proposta di politiche per lo sport in cui la pratica dell’attività sportiva valorizzi la cultura dei diritti, dell’ambiente e della solidarietà attraverso iniziative che intendono promuovere i vari aspetti della disciplina, da quello competitivo a quello preventivo per la salute ed il benessere, fino a quello più strettamente legato allo spettacolo».

«Dopo oltre 4 anni in cui soprattutto i più giovani hanno vissuto il disagio di doversi spostare altrove per praticare sport, restituiamo la struttura all’intera comunità – ha aggiunto l’assessore alle Politiche Giovanili e alla Pubblica Istruzione, Assia Filosa – alle associazioni ed alle scuole, in particolare, al vicino plesso Pertini del nostro circolo didattico i cui alunni potranno finalmente usufruirne per le ore di educazione motoria».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *